Velga

Electronics Time


San Valentino a Vico del Gargano Tradizione da quattro secoli

vicolo del bacio

vicolo del bacioPrima che fosse San Valentino, il patrono di Vico del Gargano era San Norberto. Poi, dal 1618, è il santo degli innamorati, e il centro garganico celebra oggi, da circa quattro secoli, appunto la festa degli innamorati ma anche la festa cittadina e la festa degli agrumeti di cui è patrono Valentino, proprio per via di quel cambio di santo: c’erano gelate ogni volta, le arance si rovinavano, i fedeli si recarono in pellegrinaggio alle catacombe di Roma per scegliere un altro patrono. Uno dei fedeli urtò fortuitamente la reliquia di Valentino ed ecco l’origine della festa. Così, nel corso dei quattro secoli finora passati, Vico del Gargano è divenuto una sorta di piccola Terni, che è la “patria” del 14 febbraio. Anche nel centro pugliese c’è il vicolo del bacio e si trova nel borgo antico. La stradina è larga meno di mezzo metro, in alcuni tratti è di 30 centimetri e, insomma, è quasi inevitabile un “incontro”. In passato ci andavano gl innamorati per i loro incontri più o meno clandestini. La ricorrenza lì, il 14 febbraio, è ora una celebrazione molto suggestiva.

Ma naturalmente, moltissime sono le iniziative per la festa degli innamorati. Una manifestazione culturale stasera al Petruzzelli di Bari, con uno spettacolo all’insegna del tango.

(foto: fonte notizie.comuni-italiani.it)




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *