Velga

Electronics Time


Originario di Ascoli Satriano vince 1,2 milioni di euro alla Lotteria Italia ma se ne accorge tardi, non può più incassare Il 6 gennaio 2010 fra i biglietti vincenti anche F642985 ma l'impiegato postale in servizio a Verona è andato al di là del tempo massimo per riscuotere. Ora prova l'azione legale

IMG 20180114 101924

La sera del 6 gennaio 2010 fra i sei biglietti vincenti dei premi di prima categoria, c’era anche quello venduto in Puglia.
Gino, quarantenne che lavora a Verona, impiegato postale, in questi giorni ha dato una riordinata alle sue carte, secondo quanto racconta il Gazzettino. Fra le carte, un biglietto della lotteria. Biglietto F642985. Comprato nella località di cui Gino è originario: Ascoli Satriano. Comprato quando in Puglia tornò per le vacanze del Natale 2009. Ha controllato, Gino: chissà mai.
Il biglietto era quello del quarto premio, Lotteria Italia. Ha chiesto di incassare la vincita da un milione 200mila euro, Gino. Ma è arrivato tardi. Doveva ricordarsi entro cinque anni, di riscuotere la somma. Così si è sentito rispondere. Lui non demorde e ora, assistito dalla fondazione dei risparmiatori, prova l’azione legale nei confronti dei Monopoli di Stato.

(immagine: fonte youtube.com)




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *