L'arca

Electronics Time


Gal Ponte Lama: bando Start&Go, approvata graduatoria Risultano al momento finanziabili 45 imprese fra Bisceglie, Molfetta e Trani

IMG 20200307 055343

Di seguito il comunicato:

È stata approvata lo scorso mercoledì la graduatoria provvisoria delle domande ammissibili e finanziabili, relative al bando Start&Go.

Il bando Strat&Go è stato strategicamente articolato, sia per supportare la nascita di nuove micro e piccole imprese, sia per favorire la strutturazione di nuovi rami d’azienda per le imprese esistenti, nell’ottica di stimolare l’innovazione del tessuto imprenditoriale locale.

Sin da subito è stato riscontrato un forte interesse da parte del territorio per questa forma di finanziamento agevolato alle imprese e il GAL Ponte Lama ha registrato un boom di richieste.

Allo stato risultano finanziabili ben 45 ditte del territorio di Bisceglie, Molfetta e Trani. Ciò significa che tutte queste imprese del territorio potranno accedere alla successiva fase tecnico-amministrativa, durante la quale sarà necessario fornire tutta la documentazione prevista dal bando.

È importante precisare che sono ammesse alla successiva fase istruttoria tecnico-amministrativa anche le domande sino alla posizione 54 della graduatoria, in quanto è stata approvata una maggiorazione del quindici percento rispetto alla dotazione finanziaria iniziale del bando, per procedere ad un eventuale scorrimento della graduatoria in caso di esito negativo per le domande collocate nelle posizioni precedenti.

Sul sito web del GAL Ponte Lama, all’interno della sezione dedicata al bando Start&Go, è possibile consultare la determina di approvazione e la graduatoria provvisoria.

Un nuovo traguardo è stato raggiunto dal GAL Ponte Lama. L’intento del bando Start&Go è sempre stato quello di stimolare il settore imprenditoriale locale, il successo ottenuto conferma questa intuizione strategica e, inoltre, fa emergere la volontà di molti imprenditori e neo imprenditori di continuare a investire nella propria comunità locale, credendo nelle innumerevoli risorse che caratterizzano il nostro territorio.




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *