Velga

Electronics Time


Rete elettrica: anche Noci aderisce al progetto Puglia active network di E-Distribuzione "La valle d'Itria si fa smart"

cabina primaria 2

Di seguito un comunicato diffuso da e-distribuzione:

Anche Noci aderisce al progetto Puglia Active Network di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica, e inaugura sul proprio territorio sistemi di distribuzione all’avanguardia.

Gestione innovativa della rete, mobilità elettrica e partecipazione attiva del cliente: si tratta del progetto Puglia Active Network che ha preso forma in tutta la regione e che da oggi vede la partecipazione attiva anche della città di Noci. Il Comune di Noci è alimentato da una Cabina Primaria a cui sono sottese 30 Cabine Secondarie (per un totale di circa 7.400 clienti in bassa tensione e 2 clienti in media tensione). Tutte le Cabine sono state oggetto di interventi nell’ambito del progetto PAN per cui anche il Comune di Noci entra di diritto nella prima Smart Region al Mondo. Per festeggiare questo nuovo traguardo, questa mattina, alla presenza di Domenico Nisi, Sindaco di Noci, Gioacchino Marino Cerrato, Responsabile di E-Distribuzione Puglia e Basilicata e Francesca Tagliaferro, Project Manager del PAN, è stata inaugurata la Cabina Secondaria “Villa Comunale”, unica nel suo genere in considerazione del fatto che si trova in un trullo, che alimenta oltre 300 clienti in bassa tensione.
La Cabina Secondaria “Villa Comunale” che si trova nell’area dell’Ex Piscina Comunale, area di grande interesse non solo urbanistico ma anche sociale, al centro di uno dei cuori pulsanti della città di Noci legata alla memoria storica della comunità, è stata recentemente oggetto di un importante intervento di recupero. Nell’area si trova anche un Museo dei Ragazzi. Durante l’evento è stata realizzata da Luca Hoek e Paolo Gojo Colasanti (artista di origini nocesi) un’opera d’arte su tela con la quale si è voluto rappresentare il connubio tra energia e rispetto dell’ambiente; la tela è stata donata da E-Distribuzione al Sindaco Domenico Nisi e sarà esposta in una mostra museale che sarà ospitata proprio nella Villa Comunale.

Il progetto PAN prevede anche la realizzazione di una infrastruttura per la ricarica delle auto elettriche perfettamente integrata con la rete di distribuzione costituita da 74 colonnine di ricarica dislocate su tutto il territorio regionale. In Valle d’Itria in particolare, sono state installate già 16 colonnine per la ricarica elettrica veloce previste dal progetto PAN (nei comuni di Martina Franca, Alberobello, Fasano, Francavilla Fontana, Locorotondo e Ostuni) che si aggiungono a 2 ulteriori infrastrutture a ricarica ultra veloce di ultimissima generazione. Grazie alle colonnine sarà possibile ricaricare agevolmente le auto elettriche e attraversare in piena autonomia la bellissima Valle dei Trulli con veicoli a zero emissioni.

Anche i cittadini di Noci e dei comuni della Valle d’Itria possono partecipare attivamente a questo innovativo progetto richiedendo gratuitamente il kit Smart Info+ che, associato al proprio contatore elettronico, permetterà a tutti gli utenti di consultare ed analizzare comodamente i propri consumi di energia elettrica.

“Le attività di rinnovo e potenziamento della rete elettrica messe in campo da E-Distribuzione” – ha dichiarato il Sindaco Domenico Nisi – “permettono di migliorare costantemente il servizio offerto ai cittadini, nell’ottica di una attenzione mirata al risparmio energetico, e una maggiore tutela dell’ambiente per la quale la nostra città è sempre in prima fila.”

“Grazie a investimenti di questo tipo la Puglia si dota di una rete di distribuzione dell’energia elettrica all’avanguardia – ha commentato la Tagliaferro – Si tratta di un intervento in grado di integrare le fonti rinnovabili, migliorare la qualità del servizio offerto ai clienti connessi alla nostra rete, rendendoli sempre più consapevoli dei propri consumi e di abilitare lo sviluppo della mobilità elettrica sostenibile. L’entrata in esercizio di questa cabina è un altro importante tassello per la realizzazione di un’opera strategica, al servizio di una regione da sempre impegnata nell’adozione di politiche di sviluppo ispirate a principi di innovazione e sostenibilità”.

BOX 1
Il progetto Puglia Active Network di e-distribuzione è stato avviato da quattro anni e prevede un investimento complessivo di 170 milioni di euro, di cui il 50 per cento finanziati nell’ambito del bando europeo NER 300. Obiettivo di PAN è ottimizzare il funzionamento della rete elettrica in una delle regioni italiane a più alta penetrazione di generazione distribuita da fonti rinnovabili. Una smart grid diffusa capace di ottimizzare i carichi di tensione in un’area dove è forte la penetrazione della produzione da fonti rinnovabili, come la Puglia, e di migliorare il servizio sia in termini qualitativi, sia di riduzione delle interruzioni.
Nell’ambito del Puglia Active Network verranno distribuiti gratuitamente, ai Clienti pugliesi che ne facciano richiesta inviando un’email a smartinfopiu@carolielettronica.com<mailto:smartinfopiu@carolielettronica.com>, circa 10.000 kit Smart Info+ che permettono di monitorare e gestire i consumi di energia elettrica in maggiore autonomia nelle abitazioni e nelle piccole attività commerciali.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *