Velga

Electronics Time


“Morfeo days”, a Spinazzola Dal 16 maggio

Morfeo Days 1

Di seguito un comunicato diffuso da Morfeo dreams:

Una giornata interamente dedicata alla “MorfeoDreams” – società di editoria, produzione, distribuzione e servizi per cinema, tv e teatro – divisa in quattro momenti fondamentali: un “ApeFilm” dedicato alle scuole e anche a chi ama il cinema mattiniero (dalle 10.30 alle 12.30) e per i più grandi (dalle 20.30 alle 22.30) in cui poter vedere il film “Tramonto a Mezzogiorno” e poter dialogare con il regista Umberto Rey e gli attori del cast; il casting per il nuovo lungometraggio “I baci dei Giuda” (dalle 10.30 alle 17.30) a cui seguirà la presentazione del libro “I baci dei Giuda. L’agnello e gli uomini” con l’autore Rey. È proprio il cineasta pugliese che, dopo il successo del suo primo film – ancora in programmazione nelle sale cinematografiche italiane – torna dietro la macchina da presa per una nuova impresa che prende le mosse da un romanzo rivoluzionario politico, filosofico e teologico che lo ha visto impegnato in oltre due anni di ricerche e documentazioni. Le novità non finiscono qui, perché durante le giornate “Morfeo” saranno anche illustrati i dettagli dei corsi di recitazione (avanzato o base), regia (cinematografica e teatrale) e sceneggiatura.
I primi appuntamenti si svolgeranno: il 16 maggio a Spinazzola all’interno del Super Cinema (Corso Umberto I, 204C); il 14 giugno a Matera all’interno del Cinema “Piccolo” (Via XX Settembre, 14) e il 29 giugno a Brindisi nella Caffetteria Letteraria Nervegna (Via Duomo, 20).
Per rimanere aggiornati su ulteriori date vi invitiamo a consultare la nostra pagina Facebook: https://bit.ly/2XWCOoQ.

Ecco i dettagli per i provini

Per i provini si cercano persone residenti esclusivamente in Puglia e Basilicata: uomini e donne d’età compresa tra i 28 e oltre i 60 anni (per il ruolo di attori, co-protagonisti e attori secondari) con esperienza attoriale, cinematografica o teatrale, con curriculum artistico.
Per compilare la candidatura è possibile cliccare al seguente link: https://forms.gle/kkeCvhZwiXhJD5pg6
o inviare una mail all’indirizzo morfeodreamsfilm@gmail.com
I candidati dovranno presentarsi (pena l’esclusione) muniti di fotocopia di un documento di identità in corso di validità, codice fiscale, permesso di soggiorno (per extracomunitari).

Ecco i dettagli relativi ai corsi
Corso di RECITAZIONE AVANZATO
Da sempre l’essere umano ha sentito la necessità di comunicare tramite “il racconto”. Raccontare e raccontarsi crea tra simili empatia immediata, paradossalmente anche quando i linguaggi sono differenti, poiché a sostegno della lingua utilizziamo in modo spontaneo la mimica.
Con l’approfondimento del racconto nasce il linguaggio cinematografico, mirato, oltre che alla divulgazione dell’informazione ad ampio spettro, alla necessità di dar voce ad un lato umato definito “artistico”.
“Il Film”, il prodotto finito, passa attraverso innumerevoli fasi, in questo corso ci occuperemo di recitazione cinematografica.
Dalla comprensione del personaggio e i suoi obiettivi, ai metodi di memorizzazione della scena fino all’interpretazione della stessa. Dalle scene corali al monologo. Negli anni le tecniche di comunicazione si sono affinate lasciando molto spazio al “non detto”. I silenzi sono importanti come le battute e Il linguaggio del corpo, tutto quanto dà vita al carattere del personaggio. Attraversare un’emozione e convincere chi si ha difronte.

Corso di RECITAZIONE BASE
Sono previste diverse forme di esibizione. Infatti, oltre alle classiche dimostrazioni come lo spettacolo finale a teatro oppure le riprese di scene cinematografiche, cortometraggi ecc, si darà all’allievo la possibilità di esibirsi all’interno di locali e in location esterne.

Corsi di REGIA CINEMATOGRAFICA E TEATRALE

Corsi di SCENEGGIATURA

Ecco i dettagli del film e del libro
“Tramonto a mezzogiorno”
Trailer: https://vimeo.com/269666873
Durata: 100 minuti
Sinossi: “Tramonto a mezzogiorno”, basterebbe una sola parola per inquadrare il film di Umberto Rey: film verità. Il quadro storico è quello del Risorgimento sul quale, purtroppo, la “storia ufficiale” non ha voluto ancora fare i conti e rendere giustizia alla verità storica. Dovrebbe essere il primo obiettivo della ricerca storiografica ma sui fatti del Risorgimento, questo non è avvenuto nonostante un’ampia e documentata letteratura abbia ormai dimostrato che quello che la “vulgata” e i libri ci hanno finora presentato e “insegnato” non è altro che una costruzione oleografica, ingessata nei miti di un Risorgimento che invece per il Sud si è tradotto in una conquista violenta ordita da una rete di interessi internazionali in un quadro geopolitico che considerava “scomoda” la presenza di uno Stato indipendente, come quello delle Due Sicilie, nel cuore del Mediterraneo. Ma c’erano anche le enormi ricchezze del Sud, un boccone troppo ghiotto per uno staterello, come quello dei Savoia ormai alla bancarotta. Ecco allora questo film che cerca di aprire uno squarcio, di raccontare quello che è realmente avvenuto. E Umberto Rey lo fa attraverso uno dei personaggi più discussi, più ambigui, più controversi della storia risorgimentale: Liborio Romano. Un Liborio Romano che, agli occhi del regista, si pente del suo operato nel turbinio degli eventi di quell’epoca e racconta tutto in un testamento – verità. Ad interpretare il ruolo del protagonista lo stesso Umberto Rey che, con grande capacità espressiva, vive il dramma interiore dell’uomo, prima ancora che dello statista. La visione del film crea un grande pathos grazie anche ad effetti sonori e scenici straordinari e porta lo spettatore a guardare alla nostra storia passata e presente con occhio critico e più consapevole. E la sua visione è una sorta di “investimento” nella costruzione del nostro futuro.

Il libro “I baci dei Giuda. L’agnello e gli uomini”

Giuda Iscariota è appena andato via per incontrare i sacerdoti del Sinedrio e accordarsi con loro per l’arresto del Messia. Nel cortile della fortezza di Pilato, viene allestito uno spartano e frettoloso pre-processo al Nazareno. Oltre Gesù e il Governatore Romano, sono presenti all’incontro il suo apostolo Giuda, il rivoluzionario e assassino Barabba, il capo del Sinedrio Caifa e un Console Romano dal nome Ottavio Massimo, un alto magistrato inviato dall’imperatore Tiberio Cesare. Il pre-processo diventa subito un confronto politico, filosofico e teologico avvincente crudo e senza mezze parole da parte dei sei personaggi presenti all’evento. Un misterioso viaggio nel futuro nell’anno 2023, Gesù Cristo incontra i vertici della Santa sede per un resoconto e processo definitivo al Cristianesimo e ai loro sovrani. I Pontefici e i Cardinali della Santa Chiesa Cattolica di Roma.

www.morfeodreams.com




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *