CONFASI
17 febbraio 2019
San Severo: la scelta del candidato sindaco finisce a pugni fra leghisti, un ricoverato

Caso scatenante, il sostegno ad una esponente di Forza Italia

16 febbraio 2019
Gallipoli: elemosinante nigeriano sventa rapina al supermercato. E viene assunto

Bottino interamente recuperato

Tuglie

Pescatori dispersi al largo di Salve, terzo giorno di ricerche

Fabrizio Piro e Donato Tricarico, nessuna traccia. La barca recuperata ieri

Il terzo giorno di ricerche, dall’alba odierna. Più passa il tempo, minori sono le aspettative di recupero. Nessuna traccia da martedì notte di Fabrizio Piro, 53enne di Gallipoli, né di Donato Tricarico, 43enne di Tuglie. Erano a bordo del motopeschereccio rovesciatosi al largo di Tuglie. Il solo Cosimo Piro, 33enne figlio di Fabrizio, era riuscito a mettersi in salvo nuotando fino a riva. (foto: fonte leccesette.it)…


Pescatori dispersi al largo di Salve, ricerche anche di notte

Barca affondata, 33enne in salvo

Ricerche anche mella notte per trovare Fabrizio Piro, 53 anni, di Gallipoli, e il 43enne Damiano Tricarico, di Tuglie . Sono dispersi in mare dalla notte scorsa dopo che il motopeschereccio a bordo del quale si trovavano è affondato, verso le tre, a causa di uno schianto contro uno scoglio. Cosimo Puro, 33enne figlio di Fabrizio, è riuscito a tornare a riva nuotando fino a Pescoluse, marina di Salve.    …

Affonda barca da pesca al largo di Salve: due dispersi

Il terzo si è salvato nuotando fino a riva

In nottata l’imbarcazione è andata, da Pescoluse marina di Salve, in mare aperto, per la pesca. Incidente a bordo, forse per l’urto con uno scoglio, e nel volgere di breve tempo il motopeschereccio è affondato. Un pescatore si è salvato nuotando fino alla riva: è il 33enne Cosimo Piro, di Gallipoli. Due dispersi: Fabrizio Piro, 53enne padre di Cosimo, e Damiano Tricarico, 43enne di Tuglie. Ricerche in corso dalla notte, coordinate dalla capitaneria di porto di Gallipoli.…


Hotel Rigopiano: operazioni di soccorso dei vigili del fuoco coordinate da Giuseppe Romano, di Tuglie

Un salentino a guidare i soccorritori, una salentina per la quale le preoccupazioni enormi crescono: Bianca Iudicone

Massimo Stamerra, sindaco di Tuglie, in una dichiarazione riportata da leccesette.it dice: “a lui va la stima e l’ammirazione di tutti i tugliesi per la difficile missione che sta portando avanti alla guida dei Vigili del Fuoco, veri Angeli Custodi e orgoglio di tutto il popolo nazionale”. Lui è Giuseppe Romano, di Tuglie appunto. Vigile del fuoco. Responsabile della direzione centrale per l’emergenza e il soccorso tecnico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Romano coordina le complicate operazioni di…

Tuglie: litiga con la moglie, le dà fuoco davanti ai figli

La donna è ricoverata al "Perrino", reparto grandi ustionati. Lui fermato dai carabinieri

Ennesima lite in famiglia, in quel nucleo familiare di Tuglie. Coppia di origine romena, il (presunto, fino a sentenza definitiva) aggressore e la vittima. Secondo l’accusa, l’uomo, presenti i figlioletti, ha buttato del liquido infiammabile addosso alla moglie e poi ha dato fuoco. La donna è ricoverata nel reparto grandi ustionati dell’ospedale “Perrino” di Brindisi, il marito è stato fermato dai carabinieri.…

Tuglie: oggi i funerali di Viola, cinque anni, dei nonni Vito e Rosa e della prozia Annamaria, morti nell’incidente sulla Fasano-Ostuni

Ieri i funerali di Leonardo Orlandino, portiere del Brindisi. Cerimonie funebri per Francesco, otto anni; Vincenzo e Rossella, 13 e 16 anni; Pietro, 71 anni; Annamaria, 83 anni. Morti nel finesettimana sulle strade della Puglia

Oggi a Tuglie i funerali nella chiesa madre. Oggi a Tuglie lutto cittadino. Quattro bare in chiesa, una bianca. Quella di Viola Casili, cinque anni, figlia di un consigliere regionale della Puglia, Cristian, e di Marta che ricoverata in ospedale, ha dato ieri lo straziante ultimo saluto alla bambina. Marta, figlia di Vito e Rosa, anche per loro i funerali oggi, e per Annamaria, sorella di Rosa; erano tutti nella macchina travolta da un’autocisterna ribaltatasi sabato pomeriggio sulla Fasano-Ostuni. Ieri…


Incidente sulla Fasano-Ostuni: oggi i funerali di Leonardo Orlandino, 21enne portiere del Brindisi

Domani a Tuglie i funerali delle altre quattro vittime fra cui Viola, cinque anni. Mercoledì interrogatorio di garanzia del conducente dell'autocisterna, arrestato domenica. Stamani la straziante visita della mamma di Viola al corpo della figlia

A Fasano si sono svolti oggi i funerali di Leonardo Orlandino. Il 21enne portiere del Brindisi è morto sabato pomeriggio nell’incidente sulla Fasano-Ostuni, fra Torre Canne e Torre Spaccata, strada statale 379. Moltissime persone hanno partecipato alle esequie e si sono strette intorno alla famiglia del giovane calciatore. Presenti i suoi compagni di squadra, una sciarpa della squadra brindisina era anche sulla bara. Domani a Tuglie lutto cittadino e funerali di Viola Casili, cinque anni; dei nonni Vito e Rosetta;…

Puglia, strage stradale nel finesettimana: dieci morti

In tutta la regione, vittime i bambini, gli adolescenti, gli adulti, gli anziani. Oggi a Fasano i funerali del portiere del Brindisi. Arrestato il conducente dell'autocisterna dell'incidente di sabato

Se non è una strage questa, cos’altro può essere definita strage. Il finesettimana è stato allucinante. La morte di Pietro Orlando, carbonizzato nella sua auto finita contro un cipresso a margine della Palagiano-Castellaneta, è stata la prima di una serie interminabile di disgrazie. Nel pomeriggio, sempre sabato, l’incidente più disastroso: cinque morti. La piccola Viola Casili, cinque anni; i nonni Vito e Rosetta, la prozia Annamaria, il 21enne portiere del Brindisi, Leonardo Orlandino. Oggi alle 15,30 a Fasano i funerali…

Erica Casto non ce l’ha fatta: la diciottenne morta tre mesi e mezzo dopo l’incidente sulla Parabita-Tuglie

Dopo lo schianto in moto, in cui morì sul colpo il fidanzato Francesco Cosimo Marsano, la ragazza era rimasta sempre in gravissime condizioni. Fatale un arresto cardiaco

Non ce l’ha fatta, Erica Casto. La diciottenne, dopo tre mesi e mezzo in condizioni gravissime, è morta in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce. Fatale la crisi cardiaca. Era ricoverata dopo l’incidente stradale del 15 maggio, sulla Parabita-Tuglie. Il suo fidanzato Francesco Cosimo Marsano, 26 anni, morì sul colpo, per le conseguenze di quel doppio schianto con la moto, dapprima contro una Fiat Croma condotta da un 65enne, poi sull’asfalto. Lei rimase in gravissime condizioni. Non si è mai…


Tuglie, scontro fra un’auto e una moto. Muore il 24enne Cosimo Vincenzo Marsano, di Matino. Gravissima una ragazza di 18 anni

Sulla strada per Parabita

Incidente mortale sulla strada Tuglie-Parabita, in serata. Cosimo Vincenzo Marsano, 24 anni, è deceduto per essere andato a sbattere frontalmente, con la sua moto Suzuki sx 1000 appena comprata, contro un’auto condotta da un pensionato e poi contro un’altra vettura. Marsano è morto sul colpo. La passeggera della motocicletta, Erica Casto di 18 anni, è a sua volta in gravissime condizioni, ricoverata in rianimazione all’ospedale di Galatina.…

Emily, la transessuale di Tuglie che debutta come baritono nel Nabucco VIDEO

Mai accaduto prima in Italia

Voci maschili: basso, baritono e tenore. Voci femminili: contralto, mezzo soprano e soprano. Poi spunta fuori una transessuale: Emily. Baritono. Pugliese. La prima in Italia. Straordinariamente brava. E parte subito con una cosa facile facile: il Nabucco. Prima non era mai successo. Maria Grazia Maci racconta su leccesette.it la sua storia, anche con il video a seguire il resto: Originaria di Tuglie (Le) Emily De Salve ha studiato musica e pianoforte per molti anni. E’ stata organista in diverse chiese…

Doping con i farmaci dei cavalli. I dieci agli arresti domiciliari, c’è anche il disabile recordman di Manduria NOMI

Inchiesta della procura di Brindisi, operazione dei Nas di Taranto in varie zone d'Italia

Anche Paolo De Vizzi, 40 anni, di Manduria, disabile che ha fatto il primato di permanenza sott’acqua e che nei giorni scorsi ha preannunciato un altro tentativo di primato, fra gli arrestati. In altre notizie del blog si è detto dell’operazione condotta dai Nas di Taranto su inchiesta della magistratura brindisina. Inchiesta partita anche per analizzare il metodo Seccarecci, dal nome di Daniele Seccarecci, body builder di Livorno, trasferitosi a Taranto e stroncato da un infarto lo scorso settembre. Doping,…