Taras
11 dicembre 2018
San Giovanni Rotondo: incendio in casa, morto 26enne disabile

Nel centro storico. Il sindaco: necessario un distaccamento dei vigili del fuoco

11 dicembre 2018
Bari: sequestrata la sede di Casapound

Inchiesta su aggressione ad esponenti della sinistra a fine settembre. Ventotto indagati per riorganizzazione del partito fascista

sentenza


Martina Franca: definitivo il no all’autorizzazione dell’immobile, sentenza del Consiglio di Stato

Parzialmente accolto un altro rilievo dell'imprenditore ricorrente

L’imprenditore avrebbe realizzato un “edificio multifunzionale che comprende cinque attività commerciali, uffici, parcheggi e una scuola per l’infanzia in un’area di sua proprietà (mq 8.133) facente parte di una parte di tessuto urbano qualificata, nel vigente PRG, quale zona omogenea ‘S Servizi’. Più in dettaglio trattasi di un fabbricato multifunzionale suddiviso in cinque attività commerciali di cui due di tipo “M2” e tre di “vicinato”, oltre che un ufficio. All’interno della struttura è prevista una scuola materna privata costituita da…

Ferdinando Carella condannato a trenta anni di reclusione per uxoricidio di Federica Ventura, uccisa a Troia

Tribunale di Foggia, sentenza di primo grado

Ferdinando Carella, 48 anni, è stato condannato a trenta anni di reclusione. Sentenza di primo grado, tribunale di Foggia. L’uomo è considerato l’assassino della moglie Patrizia Ventura, uccisa a coltellate lo scorso febbraio in casa a Troia. Stando all’accusa Carella non voleva accettare la separazione che la donna aveva deciso di intraprendere.…

Elezioni comunali 2016 di San Marco in Lamis, un rinvio a giudizio

E un'assoluzione. Cera: perplessità

Di seguito un comunicato diffuso dall’onorevole Angelo Cera, segretario Udc per la provincia di Foggia: “Si è conclusa l’udienza preliminare che vedeva imputato l’avv.Michelangelo Lombardi, accusato del reato di falso ideologico continuato, commesso da pubblico ufficiale nell’autenticazione di 33 firme di sottoscrizione della lista “Per San Marco”, che sosteneva il candidato Merla nell’elezione del sindaco e del consigli comunali di San Marco in Lamis dello scorso giugno 2016. Il Gip, all’esito dell’udienza, riconosciuta fondata l’ipotesi accusatoria formulata dalla Procura della…


Femminicidio di Mola di Bari, assolto in appello Antonio Colamonico

Bruna Bovino fu uccisa cinque anni fa. In primo grado l'uomo venne condannato a 25 anni di carcere

La Corte di assise di appello di Bari ha assolto “per non aver commesso il fatto” Antonio Colamonico, accusato dell’omicidio della 29enne italo-brasiliana Bruna Bovino. La donna fu uccisa il 12 dicembre 2013 nel centro estetico che gestiva a Mola di Bari. Colamonico viene scarcerato oggi stesso, dopo oltre quattro anni e mezzo di detenzione, dall’aprile 2014. In primo grado era stato condannato a 25 anni per omicidio volontario e incendio doloso.…

Martina Franca: il distributore di carburanti sulla statale 172 può mantenere quegli accessi, sentenza del Tar

Uno si trova sul tratto Anas, zona Colonne Grassi. A carico del Comune anche l'acquisizione di un'area

Diffuso dal tribunale amministrativo regionale della Puglia, sezione di Lecce: Pubblicato il 02/11/2018 N. 01638/2018 REG.PROV.COLL. N. 01431/2017 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia Lecce – Sezione Terza ha pronunciato la presente SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 1431 del 2017, proposto da Marolla Group S.a.s., in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa dall’avvocato Vito Aurelio Pappalepore, con domicilio eletto presso lo studio Antonio Pacifico Nichil in…


San Michele Salentino: deve scontare quasi 13 anni di carcere per una brutale rapina da 500 euro. Arrestato 50enne

Condanna in doppio grado di giudizio. Accusa: nel 2012 Nicola Chirico con altri, travestiti da militari della Guardia di finanza, derubarono in casa una coppia di anziani brindisini. La donna riportò varie ferite

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri: I Carabinieri della Stazione di San Michele Salentino hanno tratto in arresto CHIRICO Nicola classe 1968, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Lecce. L’arrestato ha riportato la condanna in doppio grado di giudizio, alla pena di 12 anni e 10 mesi di reclusione in relazione ad un gravissimo episodio delittuoso di cui si è reso protagonista, la rapina a mano armata commessa unitamente ad altre persone, con…

Martina Franca: distributore di carburanti sulla circumvallazione, si riparte da quattordici anni fa

Il Consiglio di Stato rimise in gioco, in estate, la compagnia petrolifera. L' amministrazione pubblica chiamata a una parola di chiarezza

Sopralluogo di tecnici stamani nella zona di viale De Gasperi, Martina Franca. Una specie di circumvallazione cittadina che in quel punto, in curva, da 14 anni, ha in piedi le strutture di un impianto di carburanti. Mancano solo la benzina e e pompe. Quattordici anni fa i cittadini abitanti nella zona si ribellarono all’idea di vedersi le pompe di benzina sotto casa, adesso potrebbero dovere iniziare a farci i conti. Ciò perché il Consiglio di Stato, tre mesi fa, con…

Riti satanici e violenza sessuale su una ragazzina in comunità, condannati due educatori di Taviano

Sentenza definitiva

Diventa definitiva la condanna per Luigi Fattizzo, 56 anni, e Stefano Portaccio 48enne. I due educatori della comunità per minori “Oberon” di Taviano devono scontare otto anni e due mesi di reclusione perché avevano sottoposto a riti satanici, per anni, una ragazzina abusata anche sessualmente. Nei locali della comunità. La vittima porta tuttora segni delle ferite che le erano state inferte durante le violenze.…


“A Bari il giudice supera il Jobs Act”

Sentenza: riconosciuto al lavoratore un indennizzo di 12 mensilità per licenziamento illegittimo. Ne dà notizia la Cgil

Di seguito quanto pubblicato dalla Cgil: Dopo la sentenza della Corte costituzionale su ricorso della Cgil con cui è stato smontato un pezzo importante del Jobs Act, arriva la prima pronuncia di un tribunale. A Bari, il giudice supera il Jobs Act e a fronte dell’indennizzo di sole 4 mensilità per un licenziamento illegittimo (in violazione di legge quindi), riconosce al lavoratore un indennizzo di 12 mensilità, più congruo. Una sentenza importante quindi, dopo quella della Corte costituzionale che riaffida…

Annullata la bolletta Aqp da 16mila euro a un pensionato pugliese

In Appello a Bari riconosciute le ragioni dell'anziano di Gagliano del Capo. Vicenda che andava avanti da otto anni

La bolletta dell’acqua. Salata. Salatissima. Sedicimila euro. L’anziano di Gagliano del Capo, quando se la vide recapitare otto anni orsono, fu bravo a non accusare svenimenti o simili. Poi è stato bravo a resistere in giudizio nei confronti di Acquedotto pugliese. In primo grado bene per il pensionato salentino che ora ha avuto la meglio anche in Appello, a Bari. Respinto il ricorso, annullata la bolletta. Ragionamento dei giudici: Aqp provvide a sostituire il contatore all’insaputa dell’utente che quindi è…

Caso Cucchi: Lezzi, “come membro del governo chiedo scusa”

Deposizione del carabiniere brindisino Francesco Tedesco, che ha buttato giù il muro di omertà

Oggi Francesco Tedesco depone in udienza. Il giorno dopo la clamorosa diffusione della sua confessione che ha fatto emergere le coperture e i depistaggi rispetto alle responsabilità del pestaggio mortale. Ne fu vittima Stefano Cucchi, nove anni fa. Oggi il carabiniere Tedesco si dice onorato di avere fatto il suo dovere di cittadino. “Le scuse di Salvini? Attengono a lui. Io come membro del governo chiedo scusa per tutti questi anni di attesa”. E ancora, intervistata da Radio Capital, Barbara…


Femminicidio di Michela Di Pompeo: 30 anni di reclusione per il fasanese Francesco Carrieri

Il bancario 56enne ritenuto responsabile dell'assassinio a Roma un anno e mezzo fa. Sentenza di primo grado

Originario di Fasano, dove aveva anche lavorato, Francesco Carrieri viveva e lavorava a Roma. Dirigente del Banco popolare. Aveva una relazione con Michela Di Pompeo, professoressa alla Deutsche Schule Rom e originaria di Desenzano del Garda. Una notte di fine aprile dell’anno scorso l’uomo colse la 47enne nel sonno e la colpì mortalmente con un peso ginnico. Poi si cambiò i vestiti, lasciò l’appartamento di vicolo del Babuino (di cui la coppia era affittuaria) e andò a costituirsi. In sede…

Familiari di un 46enne morto in incidente, assistiti da avvocato pugliese, ottengono il risarcimento. Dopo 11 anni. In primo grado erano soccombenti

Il sinistro in autostrada A1 nel Lazio. In appello riconosciuto che non accorgersi dell'auto non esonerasse da responsabilità. La vicenda si è chiusa con una transazione

Nel 2007, in autostrada A1, l’incidente. Un furgone prese in pieno la Y10 guidata da un 46enne che morì. Accadde una sera in territorio di Castelnuovo di Porto. Iniziò, da lì, un procedimento giudiziario che inizialmente fu a favore del conducente del furgone, sia in sede penale sia nel contenzioso civile. In tribunale a Tivoli venne presa per buona la tesi secondo cui chi tamponò non poteva essere considerato responsabile in quanto non accortosi in tempo della presenza dell’auto in…


Taranto: donna uccisa a colpi di cacciavite nel pronto soccorso, niente condanna per l’assassinio

Il 43enne dichiarato infermo di mente, esecuzione della misura di sicurezza in una residenza per cinque anni

Uccise Maria Domenica Dursi in una folle alba al pronto soccorso dell’ospedale “Santissima Annunziata” di Taranto. La donna era lì per un malore. L’uomo entrò, colpì brutalmente con un cacciavite e andò via. Ora è stato dichiarato infermo di mente, per quell’assassinio di tredici mesi fa, 9 agosto 2017. Niente condanna per il 43enne. Disposta la residenza per l’esecuzione della misura di sicurezza, durata cinque anni.…

Truffa ai danni dello Stato: ok al sequestro di 49 milioni di euro alla Lega

Il tribunale del riesame ha accolto l'istanza della procura di Genova

Il tribunale del riesame ha accolto il ricorso della procura di Genova. Via libera al sequestro dei fondi della Lega in relazione alla truffa ai danni dello Stato, stimata in 49 milioni, per rimborsi elettorali non dovuti dal 2008 al 2010. Vennero condannati Umberto Bossi e Francesco Belsito. Salvini: sono tranquillo, gli italiani sono con noi. Ma i giudici vogliono sapere se con loro ci siano i soldi, non gli italiani. …


Delitto Sarah Scazzi: Corte europea dei diritti umani, ammissibile il ricorso di Sabrina e Cosima avverso le condanne all’ergastolo

Istanza presentata dal professor Coppi che difende le due donne in carcere a vita per l'assassinio di Avetrana

Impugnata la sentenza di Cassazione. Assenza di contraddittorio, menomazione del diritto di difesa. La corte di giustizia europea ha dichiarato ammissibile il ricorso e lo inoltra, dunque, alla Grande Camera il cui giudizio è poi inappellabile. Qualora dovesse essere considerato fondato, si potrebbe perfino arrivare alla revisione del processo. Cosima Serrano e Sabrina Misseri, mamma e figlia, rispettivamente zia e cugina di Sarah Scazzi, hanno ora un briciolo di speranza. Il professor Franco Coppi, loro difensore, ha ottenuto l’ammissibilità del…

Un commento