Festa del Cioccolato
20 novembre 2018
Canosa di Puglia: assalto a portavalori in autostrada

Nel primo pomeriggio. Chiuso il tratto per Cerignola est della A14

pompieri

Taranto: palazzo in condizioni limite, evacuati gli abitanti. Fra le proteste

Immobile pericolante e con gravissime carenze igieniche

Intervento di pompieri e soccorritori del 118. Ma anche di poliziotti e vigili urbani. Taranto, via D’Alò Alfieri. Molte difficoltà per evacuare l’edificio perché non pochi vogliono rimanerci. Nonostante gli scricchiolii, nonostante la convivenza con i topi e i loro escrementi e le sporcizie di ogni genere. Nell’edificio vive anche una donna migrante con due gemelli neonati. Alcuni residenti lì sono stati portati all’ospedale. Le suppellettili piazzate sulle scale al terzo piano servono come barriera per non andare oltre. Sul…


Taranto: ascensore prende fuoco, evacuato un palazzo

Da dettagliare le cause dell'incendio. Persone salvate da poliziotti che hanno usato fazzoletti imbevuti d'acqua

Forse una scintilla da una saldatura, forse uno schizzo incandescente da qualche abitazione. Sembra comunque fortuita la causa dell’incendio del vano ascensore, nel palazzo all’angolo fra via Oberdan e via Diego Peluso a Taranto. L’immobile è stato evacuato. Sul posto vigili del fuoco e polizia, anche con il reparto scientifico, oltre alla polizia locale. In particolare gli agenti della Volante hanno messo in salvo varie persone fra il terzo e il quarto piano, aiutandole a scendere utilizzando fazzoletti imbevuti d’acqua…

Taranto: anziani malati, soli in casa. Per aprire arrivano i pompieri

La donna è stata trasportata all'ospedale

Accaduto in serata. Nell’appartamento di Taranto vivono due anziani, marito e moglie, entrambi ammalati. Di Alzheimer, forse, tutti e due. La signora era in difficoltà e si percepiva dall’esterno della casa ma non c’era risposta alla richiesta di aprire la porta. Così sono intervenuti i vigili del fuoco che, con soccorritori del 118 e agenti di polizia, hanno messo in sicurezza la coppia. La signora è stata trasportata all’ospedale. (foto: Francesco Manfuso)…


San Pancrazio Salentino: esplode bombola, crolla il tetto di una casa

Marito e moglie di 80 e 77 anni ricoverati al "Perrino" di Brindisi

L’esplosione intorno alle otto e mezza di sera. La bombola di gas, deflagrando, ha pressoché distrutto la casa di San Pancrazio Salentino. Tetto crollato. Salvi i due anziani occupanti, marito e moglie di 80 e 77 anni, sia pure ricoverati al “Perrino” di Brindisi in condizioni gravi. Più lievi le conseguenze per un 38enne nipote della coppia.…

Simona Carpignano: ricerche da due giorni fra le macerie di Marsiglia

La trentenne di Taranto dispersa nel crollo di due palazzi, sei corpi trovati

Ricerche per tutta la notte. Trascorsa la quale, all’alba, è stato trovato il quinto cadavere, quello di un uomo. Come il sesto, rinvenuto in tarda mattinata. Non vi sono notizie ufficiali di identificazioni rispetto a ieri sera, con la trentenne tarantina Simona Carpignano dispersa nel crollo dei palazzi di Marsiglia. Sei corpi ritrovati fra le macerie: di quattro uomini e due donne. Peraltro nel primo pomeriggio odierno fonti informali, che citano oltretutto informazioni dalla famiglia, si riferiscono al ritrovamento del…


Borgo Mezzanone: altro incendio nella baraccopoli, un ferito. Ha ustioni sull’80 per cento del corpo

Cinque baracche distrutte dalle fiamme. Erano ripari per i migranti

È chiamata “pista”, la baraccopoli di Borgo Mezzanone (a una quindicina di chilometri da Foggia). È accanto al centro richiedenti asilo ed è sorta, abusivamente, appunto dov’era uma pista aeroportuale. Dopo l’incendio dell’altra notte, con quattro feriti e una ventina di baracche distrutte, il rogo della notte scorsa. Causa probabile, come in casi precedenti,  tentativo dei migranti di scaldarsi. Cinque baracche incendiate, un ferito con ustioni sull’80 per cento del corpo. Intervento dei pompieri.…


Taranto: auto a fuoco nella notte

Intervento dei vigili del fuoco. Indagine di polizia sull'incendio, probabile origine dolosa

Non ancora dettagliate le cause dell’incendio che la scorsa notte ha seriamente danneggiato la vettura. Taranto, via Di Palma/via Cavallotti. Intervento dei pompieri per spegnere il rogo e limitare i danni, intervento della polizia per rilievi e avviare l’indagine sull’accaduto. Probabile origine dolosa, peraltro, con l’utilizzo di liquido infiammabile. (foto: Francesco Manfuso)…

Borgo Mezzanone, incendio nella baraccopoli: quattro feriti, uno grave

Fiamme ed esplosioni

L’incendio di vaste proporzioni ha distrutto almeno una ventina di baracche. Accaduto nell’insediamento abusivo di Borgo Mezzanone, ad una quindicina di chilometri da Foggia. Non lontano dal Cara, centro di assistenza dei richiedenti asilo. Fiamme ed esplosioni segnalate, probabilmente bombole del gas scoppiate. Intervento dei pompieri, operazioni molto impegnative. Quattro migranti feriti, uno di essi in gravi condizioni.…

Martina Franca: auto si incendia in strada

Nel centro urbano. Intervento per lo spegnimento

Nel primo pomeriggio l’incendio della vettura. Martina Franca, via Carlo Pisacane. Non si segnalano conseguenze a danno di persone, il responsabile dell’associazione “Amore per Martina” che segnala l’accaduto riferisce inoltre dell’intervento dei vigili del fuoco, tempestivo come sempre avviene. Tempestivo anche se ritenuto tardivo. Perché i pompieri erano impegnati in un’altra zona della provincia e hanno fatto il prima possibile. Per i vigili del fuoco questi giorni sono di straordinario impegno, fra l’altro, per l’emergenza maltempo. Sul posto polizia e…


Taranto, viale Magna Grecia

Sul posto carabinieri e pompieri. Il vento fa ancora danni. Foggia: albero su auto con a bordo madre e figlio

Ancora danni per il vento forte nella notte. Un’auto si ritrova con il tetto sfondato. Taranto, viale Magna Grecia. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. A Foggia una quarantina di interventi dei pompieri nelle ultime ore. In particolare, nella zona, un albero si è abbattuto su un’auto in marcia. A bordo madre e figlio di dieci anni, leggermente feriti. (foto: Francesco Manfuso)…

Brindisi: bimbo di due anni sul cornicione al quarto piano, enorme spavento

Era solo in casa col fratello di cinque anni. È riuscito ad arrampicarsi fino alla finestra e ad uscire

Un bambino di due anni ha fatto vivere ieri mattina momenti di terrore autentico nel quartiere Bozzano di Brindisi, in una palazzina del complesso “Risanamento Napoli”. Solo in casa col fratello di cinque anni, il piccolo ha raggiunto la finestra arrampicandosi, quindi ha fatto il percorso anche all’esterno: sul cornicione al quarto piano. Allertati poliziotti e vigili del fuoco da alcuni residenti nel palazzo il bimbo è stato messo in salvo. Ed è arrivata anche la mamma la quale deve…


Foggia: bomba contro un negozio

L'esplosione nella notte ha provocato danni anche ai piani superiori del palazzo

Bomba esplosa nella notte a Foggia. In via Lucera, danneggiando la saracinesca e la vetrina di un negozio di forniture per parrucchieri. La forte esplosione, verificatasi intorno all’una, ha mandato in frantumi anche i vetri delle finestre ai piani superiori del palazzo. Danneggiate anche sei automobili. Intervento dei pompieri. Indagine della polizia.…


Vasto incendio nel Salento, si ipotizza l’origine dolosa. Fiamme ancora stamattina

C'è chi prospetta un tentativo di distruggere l'oasi delle Cesine. Il rogo ha raggiunto le strade e ha messo a rischio le case da ieri

Ipotizzata l’origine dolosa, per l’incendio che ieri ha devastato una parte consistente del Salento. Circa 50 etfari di vegetazione. Quella che si affaccia sulla costa adriatica. I pompieri hanno lavorato non poco per controllare le fiamme alimentate anche dal vento forte. Fiamme tali da mettere a rischio l’oasi delle Cesine, ritenute da qualche amministratore pubblico della zona (fonte Quotidiano) il vero obiettivo di chissà quali malviventi. Il Wwf ne parla come di un disastro. Il vasto incendio ha interessato l’entroterra…