Nuova costruzione
24 marzo 2019
Giornate Fai di primavera, c’è tempo anche oggi. Gli appuntamenti in Puglia

Sono 47 i monumenti visitabili nella regione

Melendugno

Xylella, “realtà disastrosa”: a Melendugno in un anno “da 0,7 per cento a 40,4 per cento di casi accertati”

Coldiretti: si sposta velocemente anche sul versante adriatico

Di seguito un comunicato diffuso da Coldiretti Puglia: La Xylella si sposta inesorabilmente dal sud al nord della Puglia, ma drammaticamente – denuncia Coldiretti Puglia – nella zona infetta sta camminando velocemente interessando tutta l’area adriatica. “A Melendugno i dati raccontano una realtà disastrosa. Rispetto all’anno scorso, quando solo 3 alberi su 404 sono risultati positivi al test, cioè solo lo 0,7%, l’incidenza di Xylella attualmente è schizzata al 40,4%, cioè risultano infetti 203 ulivi su 502, contestualmente allo sviluppo…

Tap, è arrivata a Melendugno la talpa meccanica da 75 tonnellate

Nella notte l'ultima parte del trasporto eccezionale

Ordinanza lampo della prefettura di Lecce per bloccare il traffico dalle 23 di ieri alle 5 odierne. A Melendugno, nella zona di San Basilio, è giunta la talpa meccanica da 75 tonnellate trasportata in quella zona del Salento perché servirà nelle operazioni di scavo al fine di realizzare il gasdotto Tap. Proteste, solo verbali, da parte dei manifestanti nella zona del cantiere.…


Tap, espianto di 35 ulivi nella zona del cantiere

Melendugno: vengono temporaneamente sistemati a Masseria del Capitano, torneranno al liro posto a lavori per il gasdotto ultimati. Proteste di ambientalisti

È in corso da stamattina, a Melendugno, l’espianto di 35 ulivi sul tracciato del gasdotto Tap, collocati nei pressi del terminale di ricezione. Ad annunciare le operazioni è la stessa società che parla di espianto che “riguarda 35 delle 42 piante originariamente previste”. Nella nota di Tap, si legge che “A fronte delle analisi effettuate in precedenza su tutte le piante e in coerenza con le indicazioni delle autorità fitosanitarie sono inoltre assicurati gli adempimenti per alcuni ulivi che sono…

Tap: perquisizioni e sequestro di documenti, tre indagati

Analisi di falda all'attenzione degli inquirenti

Perquisizioni nelle sedi di Tap di Melendugno, Lecce e Roma. Ieri mattina i carabinieri del Noe, in seguito ad un decreto di perquisizione e sequestro, hanno rinvenuto una corposa documentazione negli uffici della multinazionale e nel laboratorio di analisi che effettua le indagini ambientali nei cantieri dell’opera. La documentazione sulle analisi di falda eseguite dal novembre 2017 ad oggi è stata sequestrata dai militari. Le indagini ambientali condotte dal Comando del Noe insieme ad Arpa Puglia sugli stessi luoghi per…

Tap: nella notte al via i lavori per la recinzione del cantiere. Tensione con gli attivisti

Masseria del Capitano, sospesi a metà mattinata per il maltempo

Nella notte sono stati trasportati dai camion i materiali per recintare il cantiere. Masseria del Capitano, territorio di Melendugno. Dunque il gasdotto Tap, fra le opere al largo e quelle sulla terraferma, prende ormai il via nella sua realizzazione. Una cinquantina di manifestanti, nella notte, nella zona del cantiere, nonostante il maltempo. Un po’di tensione. Lavori sospesi a metà mattinata per il maltempo.…


No Tap: attivisti bruciano tessere elettorali, foto di Lezzi e di parlamentari

Manifestazione a Melendugno. Dato alle fiamme anche il simbolo del movimento 5 stelle

Attivisti No Tap a San Foca di Melendugno  hanno bruciato le proprie tessere elettorali e le foto che ritraevano i volti dei parlamentari del M5S eletti in Salento, compresa quella del ministro del Sud, Barbara Lezzi, e il simbolo del movimento pentastellato. (immagine: tratta da video diffuso da Gedi visual)…

No Tap, “contro il governo Conte mobilitazione generale”. Manifestazione oggi, ai M5S e alla storia delle penali da 20 miliardi di euro non credono più. Calenda smentisce Di Maio

"Tirate fuori i documenti". Iniziativa di protesta programmata per stamani a San Foca di Melendugno. Noi con l'Italia, attacco ai consiglieri regionali grillini: "peggio della vecchia politica"

Melendugno, ore 10. Lungomare Giacomo Matteotti. Sit-in a San Foca. Manifestazione No Tap. Contro il governo. Nel mirino, in particolare, il movimento 5 stelle. Gli organizzatori dell’iniziativa di protesta odierna, responsabili del movimento No Tap, chiedono “tirate fuori i documenti”. Ieri il vicepremier Di Maio ha provato a metterci una pezza parlando di penali da 20 miliardi di euro in caso di mancata costruzione del gasdotto, cosa di cui (secondo Di Maio) nella precedente legislatura i M5S erano stati tenuti…

Attivisti No Tap: gli eletti M5S si devono dimettere adesso

Il portavoce del movimento contro il gasdotto accusa: è stata una presa in giro

Gianluca Maggiore, portavoce No Tap: “perdita di tempo” e “presa in giro per calmare gli animi”. “Tutti i portavoce locali M5S che hanno fatto campagna elettorale qui e cge sono diventati addirittura ministri grazie ai voti del popolo del movimento No Tap si devono dimettere adesso”. Gli attivisti No Tap dicono che la protesta continua, dopo che il premier Conte ha dato di fatto il via libera alla costruzione del gasdotto. Una vicenda che è la perfetta replica di quanto…


Conte: il gasdotto Tap si fa

"Si deve fare", lettera del premier ai sindaci del territorio salentino

Il governo non può interrompere la realizzazione del gasdotto. “Abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia. Prometto un’attenzione speciale alle comunità locali perché meritano tutto il sostegno da parte del Governo”, afferma Giuseppe Conte, presidente del Consiglio. Affermazioni tratte dall’agenzia Ansa. Il premier ha scritto ai sindaci del territorio che il gasdotto Tap “si deve fare, l’interruzione comporta costi insostenibili”.…

Gasdotto Tap: ministro dell’Ambiente, nessuna illegittimità

Costa ha trasmesso al premier la valutazione

“In data odierna ho trasmesso al premier Giuseppe Conte le valutazioni di legittimità svolte dal Ministero dell’Ambiente sulla Valutazione di impatto ambientale rilasciata dallo scorso governo sul progetto Tap. Anche nei punti contestati non sono emersi profili di illegittimità”. Il ministro Costa lo dice con chiarezza e il futuro del gasdotto, ovvero la costruzione, sembra ormai cosa fatta.…

Gasdotto Tap, decisione la prossima settimana

Ieri il confronto al ministero dell'Ambiente, presente il sindaco di Melendugno

Il sindaco di Melendugno, Marco Potì, ha preso parte al confronto tecnico al ministero dell’Ambiente ieri. Ha messo in evidenza, nel lungo confronto, le criticità del progetto, tali da imporre (secondo Potì) il blocco dei lavori per il gasdotto Tap. La decisione del ministero si avrà la prossima settimana e comunque, ha ribadito una volta ancora il ministro Costa, in assenza di illegittimità non cambierà nulla perché Tap è in possesso di tutte le autorizzazioni.…


Gasdotto Tap, un altro mese per la perizia

Legambiente Brindisi, ce n'è per tutti

Altri trenta giorni di tempo per completare la perizia. Il gip di Lecce ha deciso in ral senso, in riferimento all’esame della quantità di gas nel terminale di ricezione del.gasdotto Tap. Ciò in rapporto ai limiti imposti dalla normativa Seveso. Di seguito un comunicato diffuso da Legambiente Brindisi: Abbiamo più volte precisato che il crollo dei consumi di metano in centrali termoelettriche (vedasi i 20.000 Mw di impianti a ciclo combinato chiusi o in riserva) rende non strategica l’arrivo in…

Tap: sindaco e due tecnici di Melendugno convocati dal ministero

Gasdotto, incontro tecnico stamani

Il ministero dell’Ambiente ha convocato per stamattina a Roma un incontro tecnico al quale parteciperanno il sindaco di Melendugno, Marco Potì e due tecnici della commissione comunale progetto Tap. Oggetto dell’incontro, la valutazione della documentazione prodotta dal Comune salentino che ha anche presentato un dossier in cui vendono indicate le criticità sul progetto Tap rilevate dal Comune e che il ministero ad oggi non aveva visionato.…

Tap, il ministro Costa: spero di chiudere l’esame in serata

Ore febbrili per le sorti del gasdotto. Arduo se non impossibile procedere a un blocco

Da verificare se all’epoca della stipula degli accordi la posidonia fosse in quantità tale da non permettere, per motivi ambientali, il passaggio del tubo sottomarino. Da un’alga, anzi due perché c’è pure la cimodocea, dioende (e non solo da esse) il futuro del gasdotto Tap. Che per la verità sembra già scritto: in caso di sottoscrizione di impegni fatta nella legittimità, impossibile l k stop. Che diverrebbe solo un’opportunità politica,non amministrativa o giudiziaria. Ma chi si prende la responsabilità polutjca…


Gasdotto Tap, il governo prende un giorno di tempo. Ma fermare tutto costerebbe troppo

Lezzi, abbiamo le mani legate. Ieri sera il vertice fra Conte, i ministri, parlamentari e consiglieri regionali M5S e il sindaco di Melendugno. Manifestanti a Brindisi, ai deputati e senatori grillini: dimettetevi

Al vertice con Conte, i ministri Lezzi (Sud) e Costa (Ambiente). Vari parlamentari pugliesi del gruppo M5S e vari consiglieri regionali pugliesi grillini. Il sindaco di Melendugno. Emerge, dal confronto, che il ministro Costa darà entro 24-36 ore una valutazione approfondita. Ma il ministro Lezzi, dicendo al termine del confronto di ieri qualcosa che ha il senso di avere le mani legate, lascia intendere il presumibile esito. Bloccare il gasdotto Tap costerebbe troppo. A Brindisi è pronta a salpare la…

Gasdotto Tap: vertice fra Conte, esponenti M5S (parlamentari e consiglieri regionali) e sindaco di Melendugno

Partita da Brindisi la nave che sarà utilizzata per realizzare un palancato al largo di San Foca

Parlamentari e consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle a colloquio con il premier Giuseppe Conte nel pomeriggio di oggi sul tema Tap. L’incontro si svolgerà a Palazzo Chigi al termine della riunione del Consiglio dei Ministri e, probabilmente, metterà in chiaro in maniera definitiva la posizione del Governo sull’opera. Finora, infatti, il M5s che in campagna elettorale si è schierato con il fronte dei contrari, ha sempre ribadito la necessità di trovare un punto d’incontro con la Lega. Il premier…