mafia

Lecce: poliziotto ruba una mitraglietta in questura e la vende a un pregiudicato ritenuto vicino alla sacra corona unita

L'agente arrestato dai colleghi. La vendita aveva fruttato mille euro. Perquisita a Merine l'abitazione del presunto mafioso, trovata l'arma

SEAT-Leon-della-Polizia-e1435934435446
Un poliziotto è stato sottoposto a ordinanza di custodia cautelare. Lo hanno fermato i suoi colleghi a Lecce. È accusato (e lo ha ammesso) di avere rubato dalla questura salentina, dove presta servizio, una mitraglietta M12 e di averla venduta…

‘Ndrangheta: operazione della Guardia di finanza, 35 arresti e sequestro di 54 imprese in tutta Italia

Reati contestati a vario titolo: associazione per delinquere di tipo mafioso, turbata libertà degli incanti, frode nelle forniture pubbliche, corruzione e falso ideologico in atti pubblici

finanza nuova
Di seguito la comunicazione della Guardia di finanza: Su disposizione delle Direzioni Distrettuali Antimafia di Reggio Calabria e Catanzaro, gli uomini dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e Cosenza, con l’ausilio dello SCICO e del Comando…

Ceglie Messapica, mafia: arrestato Nicola Nigro, 43enne latitante da quattro mesi

Del clan dei mesagnesi della sacra corona unita, era nascosto in un casolare. Arrestato per favoreggiamento il 61enne proprietario dell'immobile, denunciata 32enne

NIGRO NICOLA
Di seguito il comunicato dei carabinieri: I carabinieri del Nucleo Investigativo, nel corso nottata, hanno arrestato un latitante affiliato alla “Sacra Corona Unita” frangia dei c.d. “Mesagnesi”, che si nascondeva in un’abitazione rurale sita in contrada “Fedele Piccolo” in agro…

Sacra corona unita, di nuovo liberi una ventina di arrestati (su 58) il 12 dicembre. Manca la motivazione del gip

Decisione del tribunale del riesame, l'operazione antimafia venne condotta nel brindisino

sentenza 1
Sono circa venti, gli arrestati il 12 dicembre scorso, tornati in libertà. Decisione del tribunale del riesame: manca una motivazione nel provvedimento del gip per le ordinanze di custodia cautelare. L’operazione nel brindisino, di contrasto essenzialmente alla sacra corona unita,…

Grumo Appula: il parroco chiede di essere ricevuto dal papa. Ma il sindaco non lo vuole più

Bufera su Michele Delle Foglie, che oggi avrebbe celebrsto una messa per il boss mafioso Rocco Sollecito ucciso a Montreal. Il questore ha disposto limitazioni per la funzione, l'arcivescovo l'ha vietata

sollecito rocco
Rocco Sollecito (foto: fonte la rete) fa molto rumore anche da morto. Il 70enne boss mafioso originario di Grumo Appula e ucciso a Montreal il 27 maggio scorso è il motivo per cui sul psrroco Michele Delle Foglie si è…

Grumo Appula: non c’è stata, all’alba, la messa per il boss mafioso ucciso in Canada

Era stata disposta dal questore dopo che il parroco aveva preso l'iniziativa di celebrarla oggi pomeriggio. L'arcivescovo glielo ha vietato, "grave scandalo"

sollecito rocco
Il questore di Bari aveva imposto, con ordinanza di ieri: la messa alle 6 di oggi. In forma privata e senza corteo. Altro che quel rito religioso voluto da don Michele Delle Foglie, rito in programma alle 18,30 odierne. Il…

Grumo Appula: l’arcivescovo al parroco, “ti vieto di celebrare la messa”

Cacucci: "grave scandalo" l'iniziativa di don Michele Delle Foglie per commemorare il boss mafioso Rocco Sollecito, ucciso a Montreal il 27 maggio

tmp_5730-IMG_20161226_2310371219957427
Il questore ha imposto il rito privato e all’alba, senza corteo. L’arcivescovo è andato oltre: divieto di celebrare quella messa. Di seguito, fonte sito internet dell’arcidiocesi di Bari-Bitonto, il testo della lettera inviata dall’arcivescovo Francesco Cacucci a Michele Delle Foglie,…

Lecce, mafia: due imputati scarcerati per decorrenza dei termini devono tornare in carcere ma non si trovano

Nei giorni scorsi erano stati rimessi in libertà in dieci, per ritardi nella procedura di motivazione della sentenza

sentenza 1
Nuovo ordine di carcerazione per quattro imputati in un processo contro la sacra corona unita. Solo che due di loro risultano irreperibili. Assieme ad altri otto, nei giorni scorsi i due erano stati rimessi libertà (in realtà, alcuni sono rimasti…

Dario Stefàno, interrogazione sulla “vergogna web” e sul ruolo di un giovane esponente della ‘ndrangheta

Il senatore salentino chiede ai ministri dell'Interno e della Giustizia di verificare la pagina facebook che "prende di mira le forze dell'ordine"

dario-stefàno
Di seguito un comunicato diffuso dal senatore Dario Stefàno: “Ho presentato una interrogazione ai ministri della giustizia e dell’interno a seguito della notizia relativa ad un gruppo su Facebook che prende di mira le forze dell’ordine e che risulta gestito…

Sequestro da 25 milioni di euro al mafioso che aveva messo le mani sul Credito cooperativo di Alberobello e Sammichele di Bari

Giuseppe Ruggirello, 81enne imprenditore trapanese vicino a Cosa nostra

dia1
Il sequestro: quattro compendi aziendali, per un totale di novanta immobili, tra appartamenti per civile abitazione, esercizi commerciali e depositi, autovetture, depositi bancari e un natante da diporto. Beni per complessivi 25 milioni di euro, bloccati a Giuseppe Ruggirello, 81enne…

Bari, mafia: 21 arresti dall’alba. Indagine su voto di scambio alle elezioni regionali 2015

Operazione dei carabinieri nell'hinterland del capoluogo pugliese. Secondo l'accusa, coinvolto il clan Di Cosola ma c'è anche il factotum di un candidato

carabinieri auto
Fra gli arrestati c’è Armando Giove. Si tratta del factotum di un candidato il quale factotum, secondo l’accusa, contrattò il pagamento di cinquanta euro per voto con il clan. Ventuno arresti a Bari e nell’hinterland, da parte dei carabinieri. Il…

Mafia: 58 arrestati nel brindisino e nel leccese, presunti affiliati alla sacra corona unita NOMI

Operazione dei carabinieri stamattina: fra i reati contestati a vario titolo, l'omicidio di Antonio Presta (5 settembre 2012) figlio di un pentito. Presunto assassino, Carlo Solazzo

arrestati 12 dicembre 2016 1 1
Di seguito in formato pdf l’elenco dei 58 sottoposti a ordinanza di custodia cautelare in carcere, diffuso dai carabinieri:…

Cellino San Marco, San Donaci, Mesagne e altri paesi del brindisino e del leccese: 58 arresti nell’operazione contro la sacra corona unita

Fra le ordinanze di custodia cautelare, con l'aggravente del metodo mafioso, anche quella nei confronti di Carlo Solazzo ritenuto l'assassino (a fucilate) di Antonio Presta, figlio di un pentito

dia1
Di seguito il comunicato dei carabinieri: Questa mattina i Carabinieri di Brindisi, nell’intera provincia di Brindisi e in quella della limitrofa Lecce, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal GIP del Tribunale di…

Operazione antimafia nelle province di Brindisi e Lecce: 58 arresti

I carabinieri eseguono le ordinanze di custodia cautelare in carcere: fra le accuse a vario titolo, concorso in omicidio

dia1
In manette, presunti affiliati alla sacra corona unita. Svelato l’autore del delitto di Abtonio Presta, figlio di un pentuto. Venne ammazzato a fucilate il 5 settembre 2012. Dettagli in una conferenza stampa programmata a metà mattinata. Di seguito il comunicato…