Taras
Festa del cioccolato
21 gennaio 2019
Alberobello e il giallo suicidi: la denuncia per un’impiccagione a Martina Franca

La moglie del 44enne Vito Mazzi ritiene sia stato ucciso. Altre due misteriose morti negli ultimi due anni

20 gennaio 2019
Trinitapoli: omicidio in strada

Un uomo ucciso a colpi di arma da fuoco

lavoro

Trasporto pubblico, oggi sciopero nazionale

Quattro ore

Sciopero nazionale di quattro ore nel settore del trasporto pubblico. Si fermano oggi i mezzi di superficie, le metropolitane e i pullman a noleggio. Agitazioni che per il trasporto locale variano da città a città. Lo sciopero è indetto da Cgil, Cisl e Uil con Faisa Cisal e Ugl, per le politiche europee “di modifica peggiorativa dei regolamenti sui tempi di guida e di riposo e sulla liberalizzazione del mercato dei servizi di trasporto passeggeri, svolto con autobus e pullman…

Taranto: circa 350 dipendenti comunali, class action per il premio di produttività

Cancellato dopo le osservazioni dei commissari ministeriali risalenti a quattro anni fa

Di seguito il comunicato Cgil: Le osservazioni dei commissari del MEF relativi agli atti amministrativi del Comune di Taranto, risalgono ormai a quattro anni fa. Nel 2015 in circa trecento pagine vennero messe sotto la lente di ingrandimento una serie di azioni, ma di tutta quella mole di rilievi solo le otto righe riguardanti il premio di produttività dei lavoratori del Comune si trasformarono in azioni concrete e in un blocco definitivo di quello strumento che riconosceva il lavoro svolto.…


Taranto, martedì sit-in davanti al carcere

Cgil: "per denunciare una condizione di precarietà nota da anni ma che purtroppo non sembra trovare soluzione"

Di seguito un comunicato diffuso dalla Cgil: Un sit in e una conferenza stampa per denunciare una condizione di precarietà nota da anni ma che purtroppo non sembra trovare soluzione. Martedì 22 alle 10.30 alcuni rappresentanti della polizia penitenziaria e del personale civile del Carcere di Taranto, saranno infatti davanti alla struttura detentiva per denunciare il perdurare di criticità ormai divenute insostenibili. La denuncia arriva dalla FP CGIL che attraverso il segretario provinciale Cosimo Sardelli e alla presenza del segretario…

Gioacchino Verde, oggi il pm decide per l’autopsia

Militare della Marina morto a Taranto nell'incidente sul lavoro

Oggi il giudice decide per l’effettuazione, o meno, dell’autopsia. L’atroce incidente sul lavoro di cui è stato vittima il 53enne maresciallo della Marina militare è legato ovviamente allo svolgimento di più richieste. Per i funerali di Gioacchino Verde, morto a Taranto, si prospetta lo svolgimento a La Spezia. Ma le procedure di legge hanno la precedenza sull’ultimo saluto.…

Gioacchino Verde, il cordoglio del presidente della Repubblica

"Profonda commozione" di Sergio Mattarella per il 53enne maresciallo della Marina militare morto a Taranto in incidente sul lavoro

Di seguito la nota diffusa dalla presidenza della Repubblica: Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, il seguente messaggio: «Ho appreso con profonda commozione la notizia del decesso del Primo Maresciallo Gioacchino Verde, imbarcato su nave Bergamini. In questa triste circostanza, voglia partecipare la mia vicinanza alla Marina Militare e far giungere ai familiari della vittima le espressioni del più solidale cordoglio e partecipazione al dolore».…


Taranto: morto Gioacchino Verde, 53enne militare vittima dell’incidente sulla nave

Un cavo gli aveva tranciato la gamba destra

La notizia è stata confermata dal comando di nave Bergamini. È morto Gioacchino Verde, vittima dell’incidente sul lavoro sabato a Taranto. Il distacco di un cavo di ormeggio della nave Bergamini aveva tranciato la gamba destra del 53enne maresciallo della Marina militare, inoltre aveva procurato fratture all’altra gamba e problemi di tipo neurologico. Due interventi chirurgici per tentare di salvare la vita, al “Santissima Annunziata”, sono purtroppo stati vani. Di seguito il comunicato della Marina militare: Nel pomeriggio di oggi,…

Foggia: “questo è lo stato in cui sono costretti a vivere i lavoratori sfruttati della terra”

Denuncia dell'attivista sindacale e sociale

Quando facciamo gli schizzinosi con i migranti e facciamo i razzisti e quando, magari contemporaneamente, andiamo alla ricerca della passata di pomodoro che ci fa risparmiare, ricordiamoci di questa foto. Tweet di Aboubakar Soumahoro: Siamo a Foggia per la la riunione dei delegati e questo è lo stato in cui sono costretti a vivere i lavoratori sfruttati della terra, mentre la grande distribuzione genera miliardi.…


La Gazzetta del Mezzogiorno, altri tre giorni di sciopero

Non sarà in edicola fino a venerdì

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno: Cari Lettori, la Vostra e nostra Gazzetta da domani e per tre giorni non sarà in edicola per uno sciopero proclamato dal Comitato di redazione al quale l’Assemblea aveva affidato nei giorni scorsi un pacchetto di dieci giornate di astensione dal lavoro, la prima delle quali è stata indetta lunedì scorso, 7 gennaio. Pertanto, torneremo in edicola nella giornata di sabato 19 gennaio prossimo. Come sapete, ormai da settimane i lavoratori della Gazzetta del Mezzogiorno sono…

Taranto: incidente sulla nave, cavo trancia la gamba a un militare

Il 53enne ricoverato al "Santissima Annunziata". A Foggia tranciato un cavo dell'alta tensione: tre operai feriti

Gravissimo incidente sul lavoro a Taranto. Un sottufficiale 53enne della Marina militare, a bordo della nave Bergamini, si è visto tranciare di netto la gamba destra da un cavo d’acciaio, un cavo d’ormeggio.  Cause da dettagliare. L’uomo è ricoverato al “Santissima Annunziata” dove i medici tentano una complicata operazione per riattaccare la gamba. Complicata anche perché vanno valutate le condizioni del paziente che, dopo l’infortunio, aveva subìto pure un arresto cardiaco superato grazie all’opera svolta nel reparto di rianimazione. L’uomo…


Comune di Francavilla Fontana: lavori di pubblica utilità, due convenzioni con il tribunale di Brindisi

Imputati con pene fino a quattro anni di detenzione possono chiedere la sospensione del procedimento in cambio di opere svolte gratuitamente a beneficio della collettività

Di seguito un comunicato diffuso dal Comune di Francavilla Fontana: Sono state firmate nella mattinata di venerdì 11 Gennaio due convenzioni tra il Tribunale di Brindisi, rappresentato dal Presidente dott. Alfonso Pappalardo, e la Città di Francavilla Fontana, rappresentata dal Sindaco Avv. Antonello Denuzzo, in merito allo svolgimento dei lavori di Pubblica utilità. Tecnicamente la convenzione consentirà, a coloro che ne hanno diritto e senza alcun costo per l’Ente, la sospensione del processo con messa alla prova per attività di…

Ferrovie sud est, viaggiatori e personale spesso al gelo: minaccia di sciopero

Trenitalia "penalizza Taranto e il territorio provinciale": Confcommercio, appello alle forze politiche: facciamo quadrato

Di seguito un comunicato sindacale: Il gelo va via, i disagi per lavoratori e viaggiatori restano. Le Segreterie provinciali dei sindacati che tutelano i lavoratori del settore trasporti – Filt-Cgil Lecce, Fit-Cisl, Uiltrasporti-Uil, Faisal-Cisal – sono costrette ancora una volta a denunciare il disinteresse manifestato a più riprese da Ferrovie Sud Est per le istanze e le esigenze di dipendenti e clientela. Nonostante le numerose segnalazioni fatte pervenire all’azienda e le denunce pubbliche delle organizzazioni sindacali, viaggiatori e lavoratori di…

Taranto, non ci sarà lo sciopero al siderurgico Arcelor Mittal lunedì

Revocata l'agitazione di 24 ore

L’incontro fra azienda e sindacati oggi ha portato alla revoca dello sciopero programmato per lunedì prossimo. Sarebbe stato il primo al siderurgico di Taranto con le insegne di Arcelor Mittal. Il gruppo ha spiegato ai sindacati quanto richiesto: i cinquanta lavoratori che hanno cambiato reparto sono stati spostati solo in maniera temporanea. Il fatto che non sia stato raggiunto il numero di 8200 lavoratori a Taranto è dovuto alle procedure di assunzione non ancora completate. Spiegazioni ritenute sufficienti per revocare…


Oria-Torre Santa Susanna: incidente, morto operaio ex Ilva

Il 47enne Carlo Di Sarno stava tornando a casa da Taranto dopo il turno di notte. Auto contro un ulivo

Carlo Di Sarno, dipendente Arcelor Mittal, stava tornando a casa dopo il turno di notte al siderurgico di Taranto. Intorno alle quattro l’incidente: sulla Oria-Torre Santa Susanna, la Renault Twingo del 47enne di Torre Santa Susanna è uscita dalla carreggiata ed è finita contro un ulivo per cause da dettagliare. L’uomo è morto sul colpo.…

Sciopero, niente Gazzetta del Mezzogiorno in edicola

Offerta di acquisto da parte di Angelucci: dieci milioni di euro in cinque anni

Niente Gazzetta del Mezzogiorno domani, martedì 8 gennaio, nelle edicole. Sciopero dei giornalisti di quella testata che è in crisi profonda dopo il sequestro a carico dell’editore. C’è un’offerta di acquisto da parte dell’imprenditore Angelucci, sia pure non riguardante la totalità dell’azienda: dieci milioni di euro in cinque anni. Tutto futuribile. Per ora, dopo l’assemblea odierna dei giornalisti, c’è lo sciopero. Per la mancata pubblicazione di un comunicato del comitato di redazione, decisa dal direttore.…

Taranto: Feneal Uil, segreteria

Sindacato impegnato su vari fronti

Antonio Guida, Patrizia D’Esposito, Antonio Lamusta. Segreteria tarantina del sindacato Feneal Uil costituita oggi. Un’organizzazione che è alle prese, fra le altre vertenze, con quella riguardante i lavoratori dell’indotto del siderurgico di Taranto, che devono dibattersi fra difficoltà retributive e condizioni contrattuali non ritenute, sempre più spesso, adeguate alle caratteristiche del lavoro svolto.…


Taranto: ipotesi di truffa delle quote rosa, due arresti

Una ventina di indagati, 17 società coinvolte. Accusa: illeciti per conseguire finanziamenti pubblici sull'occupazione femminile

Due arrestati, 17 società coinvolte, una ventina di indagati. Operazione della Guardia di finanza di Taranto. L’accusa è quella di illeciti per ottenere l’erogazione di contributi pubblici legati all’occupazione femminile. Al centro della presunta truffa delle quote rosa il 34enne Salvatore Micelli, stando all’inchiesta. Il meccanismo, secondo la contestazione, era finalizzata a false assunzioni e poi a favorire, con quei soldi, organizzazioni malavitose.…

Crisi del settore informazione, Studio 100: lettera sindacale al prefetto di Taranto, mancato pagamento degli stipendi

Slc-Cgil e Assostampa

Nota di Slc-Cgil e Assostampa al prefetto di Taranto: Lettera SLC CGIL – ASSOSTAMPA al Prefetto su vertenza Gruppo “STUDIO 100 TV” Al Prefetto di Taranto Donato Cafagna e per conoscenza all’editore di Studio 100 TV Oggetto: mancato pagamento delle retribuzioni. Eccellenza, come già anticipatoLe per le vie brevi, sollecitiamo un Suo autorevole intervento, tramite la convocazione di un incontro, per affrontare la questione relativa ai dipendenti dell’emittente televisiva Studio 100. Va premesso che da anni le sottoscritte organizzazioni sindacali,…

Puglia, cresce il settore informatico

E continua ad assumere

Di seguito il comunicato: Il settore informatico in Puglia cresce e continua ad assumere. È quanto emerge dal secondo rapporto elaborato dall’Osservatorio IT del Distretto Produttivo dell’Informatica pugliese, che verrà presentato giovedì 20 dicembre, dalle 9,30 nel Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari durante l’evento ‘Internet of skills – lo sviluppo dell’IT in Puglia e le competenze necessarie’. Ospite della giornata, sarà Marco Gay, presidente di Anitec-Assinform(Associazione Nazionale delle imprese ICT e dell’Elettronica di Consumo). Interverranno anche il…