lavoro

Ilva: Taranto, finito lo sciopero. Oggi il consiglio di fabbrica

Sindacati, bene il ministro dello Sviluppo economico per avere annullato il confronto di ieri: sulle retribuzioni non si tratta. Ora da rivedere la questione-esuberi

Terminato lo sciopero, oggi è il giorno del consiglio di fabbrica. Al siderurgico di Taranto si valutano le evoluzioni della vicenda Ilva, con l’iniziativa del ministro dello Sviluppo economico: annullata la riunione, la trattativa con gli acquirenti non parte neanche…

Ilva, salta il vertice al ministero dello Sviluppo economico

Calenda: non ci sono le condizioni, sulle retribuzioni non c'è trattativa. AmInvestCo riveda le sue posizioni. Gli acquirenti: sconcertati. In corso lo sciopero di 24 ore: fra i lavoratori, il sindaco di Taranto VIDEO

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, dice: non ci sono le condizioni. Così è saltata la riunione, fra acquirenti e sindacati, al ministero dello Sviluppo economico. Le parti si sono messe muro contro muro, i sindacati hanno dato una…

Ilva, quattromila esuberi: i sindacati, “pronti a tutto”. Ma tutto, di preciso, cos’è?

In una conferenza stampa a Taranto, illustrati i contenuti dello sciopero di lunedì. In queste condizioni non c'è trattativa

davCon queste cose prospettate dall’azienda, lunedì al ministero dello Sviluppo economico l’incontro durerà pochi minuti. Invece durerà l’intero giorno, dopodomani, lo sciopero. Ciò, quanto detto dai responsabili territoriali tarantini Fiom, Fim, Uilm, Usb dopo la comunicazione di Am InvestCo: per…

Ilva, quattromila esuberi: il sindaco di Taranto, “a tutela della città non resteremo immobili”

Melucci: "disappunto per la disinvoltura" con cui si gestisce la questione

Di seguito la comunicazione del sindaco di Taranto: “All’indomani della aggiudicazione della procedura Ilva, che già era parsa a molti frettolosa e poco attenta alle aspirazioni dell’intera comunità ionica, torniamo purtroppo ad esprimere ai livelli istituzionali interessati ed alla struttura…

Ilva: quattromila esuberi, il sindaco di Martina Franca “ipotesi da scongiurare”

È il primo amministratore pubblico locale a prendere posizione dopo la comunicazione di Am InvestCo: "il territorio devastato sotto vari profili, non riuscirebbe ad assorbire un colpo così"

Un piano di rilancio che preveda di mandare a casa quattromila persone “è ipotesi da scongiurare”. Franco Ancona, sindaco di Martina Franca, è il primo amministratore pubblico locale del tarantino a far sentire la voce di “un territorio devastato per…

Ilva: quattromila esuberi, in corso il consiglio di fabbrica. Lunedì sciopero. I sindacati contestano il piano Arcelor Mittal

"Proposta inaspettata e irricevibile". Siderurgico di Taranto, andrebbero a casa in tremila circa

Sciopero di 24 ore, lunedì, al siderurgico di Taranto. Di seguito il comunicato congiunto Fiom, Fim, Uilm, Usb: Riteniamo inaccettabile le ricadute in termini occupazionali e ambientali previste dalla nota di apertura e dalla nuova AIA di Am – Investco…

Taranto: centro per l’impiego, finiscono i biglietti per la fila. Per poco non finisce a botte

Nervi tesi: a Foggia, in consiglio comunale, ex lavoratori della pubblica illuminazione si scagliano (verbalmente) contro un esponente dell'opposizione

All’origine, a Foggia come a Taranto, i nervi tesi per la drammatica carenza di lavoro. Nella città dauna è accaduto che durante la seduta del consiglio comunale, il consigliere Mainiero, dell’opposizione, è stato aggredito verbalmente da un gruppo di ex…

Taranto: call center, dopo la denuncia l’azienda accoglie le richieste del sindacato

Slc-Cgil, soddisfazione: tutelati circa settanta lavoratori

Di seguito un comunicato diffuso dal sindacato Slc-Cgil: Adeguamento della retribuzione oraria alle tariffe stabilite dal contratto nazionale, riconoscimento della malattia, dell’assicurazione sanitaria, dell’infortunio e di una rappresentanza sindacale all’interno del call center. Sono solo alcuni dei risultati raggiunti con…