Taras
23 settembre 2018
San Giovanni Rotondo: la notte di san Pio

Cinquanta anni fa la morte del frate di Pietrelcina. Alle 2,32 commemorato il beato transito nella veglia celebrativa

22 settembre 2018
Legge 104: Aeroporti di Puglia, cinque dipendenti rischiano il licenziamento

Secondo gli addebiti mossi a vario titolo erano in permesso, in spiaggia o al ristorante senza le persone da assistere

guardia


Taranto: sequestro di circa un quintale di cozze

Guardia costiera

Coltivate nel primo seno del mar Piccolo quindi non commercializzabili, secondo la contestazione. Sequestro di circa un quintale di cozze, ad opera dei militari della Guardia costiera di Taranto. Stralcio del comunicato: I molluschi, sgusciati e confezionati in appositi contenitori, venivano trasportati a bordo di un’auto presso un noto centro di spedizione della provincia. Qui il personale provvedeva ad apporre su ciascuna vaschetta una falsa etichettatura, attestante la commestibilità del prodotto stesso. Le cozze saranno distrutte. Tutti i soggetti coinvolti…

Immagini di Hitler e Mussolini, indagato militare in servizio nel Salento

Difesa: profilo falso

Immagini di Hitler e Mussolini diffuse e corredate di affermazioni di tipo razzista. Una componente di un’organizzazione del volontariato, per questo, ha denunciato un militare della Guardia costiera in servizio nel compartimento di Gallipoli. Indaga la procura di Lecce. Stando alla difesa del militare si tratta di un profilo facebook falso. La notizia è stata riportata, fra gli altri, da Repubblica.…

Gallipoli: mare in tempesta, quattro operazioni di soccorso

Guardia costiera

La Guardia Costiera di Gallipoli ha coordinato nell’arco della giornata di ieri 4 operazioni di ricerca e soccorso. Nelle acque antistanti la località San Gregorio nel Comune di Patù due barche che effettuano trasporto passeggeri sono state assistite dalle motovedette di soccorso partite dal porto di Leuca insieme a una motovedetta di Gallipoli in pattugliamento lungo lo stesso tratto di litorale. In uno dei due casi si è reso necessario il trasbordo di 2 dei 5 occupanti in quanto in…


Arriva sul litorale tarantino la campagna “Io sono ambiente”

Stasera a Marina di Ginosa

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri forestali: Arriva anche sul litorale ionico la campagna di educazione ambientale “Io sono Ambiente”, promossa dal Ministero dell’Ambiente nel corrente mese di agosto nelle più importanti località marine nazionali. I Carabinieri Forestali ed il personale della Capitaneria di Porto svolgeranno delle attività di educazione alla legalità ambientale al fine di sensibilizzare i cittadini ed i fruitori delle spiagge al rispetto degli habitat litoranei. Le attività di divulgazione, approfondiranno tematiche inerenti l’inquinamento del mare…

Principio di incendio in barca al largo del Salento, salvi i 47 a bordo

Denunciato il comandante

Il comandante della barca è stato denunciato. Contestazioni: troppi ospiti a bordo, un uomo in meno dell’equipaggio rispetto al previsto. Principio di incendio a bordo, nell’imbarcazione che stava trasportando 47 persone in gita domenicale nel mare salentino. Fra loro venti bambini. Partenza da Torre Vado, poi è stato il panico in mare aperto. L’intervento di Guardia costiera e diportisti per i soccorsi ha consentito di mettere tutti in salvo.…


A Barletta e Taranto le due pescherie chiuse dalla Guardia costiera: sequestro di prodotti ittici

Anche in altre località l'operazione su scala regionale

Ieri si è data notizia della pescheria chiusa, a Taranto. Analogamente, nell’operazione di tipo regionale della Guardia costiera, un’analoga attività è stata chiusa a Barletta. I nomi di tali attività non sono stati specificati. Controlli anche a Manfredonia, Peschici, Margherita di Savoia, Molfetta, Santo Spirito, Palese, Bari, Bitonto, Monopoli, Savelletri, Francavilla Fontana, Gallipoli. In totale elevate 24 sanzioni amministrative per circa 46mila euro complessivi. Sequestro di notevoli quantitativi di prodotti ittici. Cattiva conservazione, inidoneità dei locali di deposito o vendita,…

Taranto: sequestrati quattro quintali di prodotti ittici, chiusa pescheria

Guardia costiera

Stralcio del comunicato, in cui non è dettagliato quale sia l’esercizio: L’esercizio commerciale, privo di alimentazione elettrica dal giorno precedente, mostrava criticità sotto il profilo igienico sanitario, con pareti che presentavano esfoliazioni dei calcinacci, crepe, muffe e condense oltre a celle frigorifere prive di guarnizioni e diffusamente ricoperte di ruggine. I congelatori a pozzetto contenevano prodotto ittico ormai scongelato e maleodorante, con liquido di scongelamento gelatinoso; nelle celle frigo erano stipate cassette di polistirolo con pescato in incipiente stato di…


Catamarano si ribalta nel mare salentino: quattro persone salvate dalla Guardia costiera

Probabile causa il vento forte

Il catamarano si ribalta e quattro persone finiscono in acqua. I militari della Guardia Costiera di Gallipoli e Torre San Giovanni d’Ugento hanno effettuato un soccorso a beneficio di quattro persone che erano finite in acqua a seguito dello “scuffiamento” del mezzo sul quale erano in navigazione. Il catamarano, della lunghezza di circa 5 metri, probabilmente a causa del forte vento, si era capovolto in località Torre San Giovanni d’Ugento a circa un chilometro dalla costa. Non appena ricevuta la…

Taranto e provincia, controlli sulle cozze in ristoranti e rivendite: subito sequestri per quattro quintali

Guardia costiera, Nas e Asl impegnati per la tutela alimentare

Mbv, mitili bivalvi vivi. Cozze. Da ieri in corso a Taranto e in provincia l’operazione di controllo che vede impegnati i carabinieri del Nas con i militari della Guardia costiera e i funzionari del dipartimento di prevenzione dell’Asl. Ristoranti, rivendite, tutto ciò che possa essere legato alla filiera produttiva delle cozze a tutela dei consumatori. Sequestri da subito: circa quattro quintali di mitili. Essenzialmente per problemi riguardanti l’impossibilità di risalire all’origine del prodotto, magari non tarantina o italiana ad esempio.…


Bari: sversamento di 3500 tonnellate di rifiuti speciali, sequestro di sette automezzi a una ditta

Accusa nei confronti dell'impresa operante in tutta la Puglia: conferiva a dieci discariche senza averne titolo. Beni bloccati per circa un milione e mezzo di euro

Di seguito un comunicato diffuso dalla Guardia costiera: Rifiuti speciali e pericolosi conferite in una decine di discariche del barese. Il personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari ha eseguito, nel tardo pomeriggio di ieri, un ordine di esecuzione di misura cautelare relativo ad un Decreto di sequestro preventivo disposto dal G.I.P. di Bari. Il maxi-sequestro, che ha visto all’opera anche il personale della Guardia Costiera applicato presso la Sezione di Polizia…

Castro: lo sfregio alla grotta della Zinzulusa

Approdi in cemento per le barche, pedane per far camminare le persone. Sequestro

Sigilli. Provvedimento della procura di Lecce per tutelate la grotta della Zinzulusa, patrimonio ambientale assoluto in territorio di Castro. Una delle meraviglie del meraviglioso mare pugliese e, nello specifico, salentino. Solo che era stata deturpata da approdi in cemento per le barche e camminamenti per i turisti. Uno sfregio inflitto a quel patrimonio. Sequestro operato dalla Guardia costiera.…


Torre Colimena: malore in immersione, morto Antonio Rizzello sub 27enne

Inutili i soccorsi

Ha indossato la muta, si è immerso. Ma un malore, stando a prime ricostruzioni, è stato fatale. Antonio Rizzello, sub 27enne, è morto. Sarebbe stato anche lanciato un allarme da parte del padre Pompilio, ristoratore, che non vedeva tornare il figlio ma ogni intervento è stato vano (tale ricostruzione è da dettagliare). Accaduto nello specchio d’acqua di Torre Colimena, zona orientale della provincia tarantina, territorio di Maruggio. Di quella zona era Antonio Rizzello. Oltre ai militari della Guardia costiera e…


Taranto: demolizione di opere abusive

In uno stabilimento balneare di San Vito

Di seguito un comunicato diffuso dalla Guardia costiera: Si sono concluse le attività di demolizione di tutte le opere abusivamente realizzate sul pubblico demanio marittimo in un noto stabilimento balneare sito in località S.Vito del Comune di Taranto, ponendo così fine ad una situazione di grave abusivismo demaniale e danneggiamento ambientale, accertata più di un anno fa dai militari appartenenti al Comando della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Taranto. Infatti, i militari operanti avevano accertato dopo complessa attività…