Festa del Cioccolato
20 novembre 2018
Canosa di Puglia: assalto a portavalori in autostrada

Nel primo pomeriggio. Chiuso il tratto per Cerignola est della A14

governo

Genitori tarantini, lettera aperta a Di Maio. Proposto il Vergogna-day “ogni giorno della vostra vita”

Dura presa di posizione nei confronti del ministro e degli altri accusati di avere promessa una cosa e averne fatta un'altra

Di seguito il testo:. Signor Luigi Di Maio, all’indomani della formazione del governo del quale lei è rappresentante, l’Italia intera ha finalmente capito la differenza tra “governo del cambiamento” (slogan che ha accompagnato il Movimento 5 stelle durante la campagna elettorale) e “cambiamento al governo”. Quest’ultima definizione sembra meglio sposarsi con l’evidenza dei fatti: la puerile arroganza e le continue acrobazie messe in atto da lei e gli altri ministri in forza al movimento. Nei pochi mesi di questa legislatura,…


“I vecchi mi fanno schifo”. Ce n’è anche per i down. Rocco Casalino, ora portavoce del presidente del Consiglio VIDEO

Le affermazioni del cegliese immortalate in un video. Lui: vanno contestualizzate

È quanto emerge da un video di ArcadeTv7, ripreso ieri da Dagospia e risalente a qualche anno fa. —– Bufera sul capo della comunicazione del M5S dopo le dichiarazioni shock. “Non è la prima volta che lo sentiamo pronunciare frasi offensive e discriminatorie – afferma il senatore del Pd Edoardo Patriarca – L’imbarazzo di Conte si palesi in un licenziamento per il portavoce di Palazzo Chigi”. “Oggi la stampa italiana pubblica vere e proprie bufale sul mio conto, con il…

Il ministro dell’Ambiente allo stand dell’azienda di Massafra

Rimini: Ecomondo, la presenza di Cisa

Di seguito il comunicato: Il ministro per l’ambiente Sergio Costa ha partecipato a uno dei laboratori interattivi tenuti presso lo stand della Cisa Spa a Ecomondo, la più importante rassegna internazionale dedicata ai temi dell’economia circolare, del recupero di materia e energia e dello sviluppo sostenibile. Cisa spa per il sesto anno consecutivo partecipa alla fiera che si tiene a Rimini dal 6 al 9 novembre e offre agli studenti di tutte le scuole laboratori didattici interattivi sul tema dell’economia…

Palagiano: con il decreto Salvini “aumenta l’insicurezza”

La denuncia di SvegliaArci: "gli Sprar cambiano nome e non solo"

Di seguito il comunicato diffuso da SvegliaArci: Anche a Palagiano dal 2009 esiste lo Sprar ovvero il “Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati”, di cui a livello locale è coordinatrice Angela Surico, presidente di SvegliArci Palagiano. Ma anche questo Sprar, come tutti quelli funzionanti in Italia, potrebbe avere vita non facile per effetto del Decreto legge su immigrazione e pubblica sicurezza (cosiddetto Decreto Salvini), approvato lo scorso 24 settembre dal Consiglio dei Ministri. Intanto, cambia il nome: Sprar diventa…


Ilva, assunzioni e lettere ai lavoratori: se ne parlerà nel vertice dell’8 novembre convocato dal ministro?

Per la verifica dello stato di attuazione dei prigrammi

Nell’incontro dell’8 novembre, presumibilmente, sarà fatta chiarezza. Sui criteri di assunzione in AmIvestco anziché di messa in cassa integrazione, sui criteri anche di comunicazione (per chi è assunto “egregio signora”, per gli altri no) e anche per fugare i dubbi sulla scelta operata in base alla “controllabilità” dei lavoratori più che sulla bravura.…

Ilva: le lettere ai lavoratori, “un momento surreale”

Borraccino-Baccaro chiedono al governo che "controlli il rispetto dei criteri di massima trasparenza nella gestione di questa fase"

Di seguito un comunicato congiunto Borraccino-Baccaro; In queste ore gli operai Ilva stanno vivendo, purtroppo, un momento surreale, poiché stanno ricevendo le comunicazioni attraverso le quali apprendono quale sarà il percorso lavorativo e la condizione di reddito che la nuova proprietà ha deciso per loro. Ricordiamo che ci saranno circa 3000 lavoratori che, dal 1° novembre 2018, rimarranno in Amministrazione Straordinaria e quindi in Cassa Integrazione, a zero ore. La nostra posizione, molto critica, sulla cessione di Ilva ad ArcelorMittal…

Pensionati di guerra, perseguitati politici e razziali: il governo taglia queste pensioni? Ministero: no

Sarebbe un inaccettabile provvedimento nel decreto fiscale

Nel decreto fiscale una norma fa riferimento al taglio delle pensioni per pensionati di guerra e perseguitati. Per motivi politici e razziali. Taglio con effetto immediato al fondo istituito presso il ministero dell’Economia. Ciò secondo l’Unione delle comunità ebraiche in Italia. Sarebbe una norma inaccettabile per recuperare 50 milioni di euro. Tanto più inaccettabile se si pensi che solo qualche settimana fa è stato commemorato il rastrellamento del ghetto ebraico di Roma e che quest’anno è un anniversario “pesante”, l’ottantesimo,…


No Tap: attivisti bruciano tessere elettorali, foto di Lezzi e di parlamentari

Manifestazione a Melendugno. Dato alle fiamme anche il simbolo del movimento 5 stelle

Attivisti No Tap a San Foca di Melendugno  hanno bruciato le proprie tessere elettorali e le foto che ritraevano i volti dei parlamentari del M5S eletti in Salento, compresa quella del ministro del Sud, Barbara Lezzi, e il simbolo del movimento pentastellato. (immagine: tratta da video diffuso da Gedi visual)…

No Tap, “contro il governo Conte mobilitazione generale”. Manifestazione oggi, ai M5S e alla storia delle penali da 20 miliardi di euro non credono più. Calenda smentisce Di Maio

"Tirate fuori i documenti". Iniziativa di protesta programmata per stamani a San Foca di Melendugno. Noi con l'Italia, attacco ai consiglieri regionali grillini: "peggio della vecchia politica"

Melendugno, ore 10. Lungomare Giacomo Matteotti. Sit-in a San Foca. Manifestazione No Tap. Contro il governo. Nel mirino, in particolare, il movimento 5 stelle. Gli organizzatori dell’iniziativa di protesta odierna, responsabili del movimento No Tap, chiedono “tirate fuori i documenti”. Ieri il vicepremier Di Maio ha provato a metterci una pezza parlando di penali da 20 miliardi di euro in caso di mancata costruzione del gasdotto, cosa di cui (secondo Di Maio) nella precedente legislatura i M5S erano stati tenuti…


Attivisti No Tap: gli eletti M5S si devono dimettere adesso

Il portavoce del movimento contro il gasdotto accusa: è stata una presa in giro

Gianluca Maggiore, portavoce No Tap: “perdita di tempo” e “presa in giro per calmare gli animi”. “Tutti i portavoce locali M5S che hanno fatto campagna elettorale qui e cge sono diventati addirittura ministri grazie ai voti del popolo del movimento No Tap si devono dimettere adesso”. Gli attivisti No Tap dicono che la protesta continua, dopo che il premier Conte ha dato di fatto il via libera alla costruzione del gasdotto. Una vicenda che è la perfetta replica di quanto…

Conte: il gasdotto Tap si fa

"Si deve fare", lettera del premier ai sindaci del territorio salentino

Il governo non può interrompere la realizzazione del gasdotto. “Abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia. Prometto un’attenzione speciale alle comunità locali perché meritano tutto il sostegno da parte del Governo”, afferma Giuseppe Conte, presidente del Consiglio. Affermazioni tratte dall’agenzia Ansa. Il premier ha scritto ai sindaci del territorio che il gasdotto Tap “si deve fare, l’interruzione comporta costi insostenibili”.…

Gasdotto Tap: ministro dell’Ambiente, nessuna illegittimità

Costa ha trasmesso al premier la valutazione

“In data odierna ho trasmesso al premier Giuseppe Conte le valutazioni di legittimità svolte dal Ministero dell’Ambiente sulla Valutazione di impatto ambientale rilasciata dallo scorso governo sul progetto Tap. Anche nei punti contestati non sono emersi profili di illegittimità”. Il ministro Costa lo dice con chiarezza e il futuro del gasdotto, ovvero la costruzione, sembra ormai cosa fatta.…


Crac della banca Valle d’Itria, appello a Conte di un’associazione dei consumatori

Utelit: il provvedimento di salvaguardia sia rivolto anche ai duemila piccoli risparmiatori travolti dal dissesto finanziario

Di seguito un comunicato diffuso da Utelit: Il monito è lanciato da Rocco Monaco, Presidente Nazionale di Utelit, storica Associazione Nazionale Utenti Televisivi e Consumatori che torna a rivolgere il suo appello al governo, affinché il provvedimento di salvaguardia dei risparmiatori coinvolti dai crac degli istituti bancari, definita la nuova manovra finanziaria, possa riguardare anche quelli travolti dal dissesto della banca pugliese: “Nel nuovo Documento di Economia e Finanza varato dal governo è stata prevista la somma di un miliardo…

Toh, se n’è accorto anche lui

Il pugliese Giuseppe Conte, premier, sullo spread: se resta alto è un problema

Giuseppe Conte, premier. Parla dello spread e dice: se resta alto è un problema. Lo fa in un colloquio con Stampa e Repubblica, a Mosca. Chiede che si faccia sistema e si bbassino i toni. Ma guarda un po’, se n’è accorto pure lui. E di grazia, da cosa dipende lo spread alto? Dunque, ricapitolando: il premier proveniente dalla Puglia inizia a preoccuparsi, il ministro dell’Economia dice che questi livelli non sono sostenibili ancora per molto. Ovvero: forse abbiamo sgarrato…

Questi governano insieme

Esempi: il ministro Tria che considera "volgarità" le affermazioni del cegliese portavoce del premier. Il consigliere e l'assessore regionale della Puglia che finiscono in tribunale

“Non desidero commentare volgarità e minacce contro funzionari dello Stato”. Il ministro Tria, in un’intervista a Famiglia Cristiana, parla dell’audio risalente a un mese fa, in cui Rocco Casalino parlava e straparlava dei dirigenti del ministero dell’Economia. Rocco Casalino è il portavoce del premier. Il movimento 5 stelle ha immediatamente diffuso un comunicato in difesa di Casalino e all’attacco del ministro perché non “stana” chi si mette di traverso. Tria-Casalino-M5S, questi stanno tutti insieme al governo o al sostegno del…


La vittoria dei sindaci: ripristinati i fondi per le periferie. In Puglia erano a rischio interventi per Brindisi, Foggia e Taranto

Antonio Decaro, presidente Anci, ne ha data comunicazione in conferenza unificata

Il sindaco di Bari, che è presidente dell’Anci (associazione nazionale Comuni italiani) ne ha dato comunicazione in conferenza unificata. Ripristinati i fondi per le periferie. Si tratta 1,6 miliardi di euro che il governo, inizialmente, aveva annullato. La battaglia dei sindaci è andata a buon fine: in particolare la Puglia rischiava, fra le grandi città, gli interventi programmati per Brindisi, Foggia e Taranto.…


Gasdotto Tap, decisione la prossima settimana

Ieri il confronto al ministero dell'Ambiente, presente il sindaco di Melendugno

Il sindaco di Melendugno, Marco Potì, ha preso parte al confronto tecnico al ministero dell’Ambiente ieri. Ha messo in evidenza, nel lungo confronto, le criticità del progetto, tali da imporre (secondo Potì) il blocco dei lavori per il gasdotto Tap. La decisione del ministero si avrà la prossima settimana e comunque, ha ribadito una volta ancora il ministro Costa, in assenza di illegittimità non cambierà nulla perché Tap è in possesso di tutte le autorizzazioni.…