Taras
10 dicembre 2018
Dichiarazione universale dei diritti umani, settanta anni fa

Venne firmata a Parigi il 10 dicembre 1948. Amnesty: Italia, gestione repressiva dei migranti

Adelfia


Adelfia: Passione di Cristo, stasera la rappresentazione

Quindicesima edizione, duecento figuranti

Di seguito il comunicato degli organizzatori: La Parrocchia San Nicola di Bari in Adelfia organizza la XV Edizione della Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo, dal titolo “Sono in cerca dei miei fratelli, di generazione in generazione”. L’iniziativa rientra nel cammino di evangelizzazione  e  missione della Parrocchia, in sintonia con la traccia pastorale del vescovo Cacucci, “Di generazione in Generazione”. I 200 figuranti faranno rivivere le ultime ore di vita di Gesù, utilizzando come “anfiteatro naturale” il suggestivo Corso Umberto…


Adelfia: da oggi le iniziative per il contrasto alla tratta di esseri umani

Fino all'8 febbraio, Giornata internazionale di preghiera

Di seguito un comunicato degli organizzatori: Sabato 3 febbraio, ore 18:00 presso la  Cappella Santa Maria del Principio in Adelfia, verrà presentato “La riva invisibile del mare” di Salvatore Dimaggio, Edizioni San Paolo. Modera Vito Mariella, Presidente del C.N.C.A. Puglia (Coordinamento delle comunità di accoglienza). La presentazione darà il via ad una serie d’iniziative dal titolo “Migrazione senza Tratta, promosse dall’Associazione Micaela Onlus in collaborazione con il CNCA Puglia, la Caritas diocesana di Bari – Bitonto, il Presidio del Libro…

Duplice omicidio di Pordenone: ergastolo per Giosuè Ruotolo

Sentenza di condanna in primo grado, Corte d'Assise di Udine: il 17 marzo 2015 vennero uccisi a colpi di pistola Trifone Ragone, militare di Adelfia, e la fidanzata siciliana Teresa Costanza

Ergastolo e due anni di isolamento diurno. Sentenza di primo grado dopo circa cinquanta ore di camera di consiglio, in Corte d’Assise di Udine. Accolte le richieste dell’accusa nei confronti di Giosuè Ruotolo (foto a sinistra) 28enne militare di Somma Vesuviana, ritenuto colpevole con la sentenza di primo grado, del duplice omicidio di Pordenone. La sera del 17 marzo 2015, nel parcheggio del palasport della città friulana, vennero uccisi con cinque colpi di pistola complessivamente, il 29enne militare Trifone Ragone,…


Duplice omicidio di Pordenone: attesa per oggi la sentenza

Udine, Corte d'Assise: giudici in camera di consiglio dal primo pomeriggio dell'altro ieri. Rischia l'ergastolo Giosuè Ruotolo, per la morte di Trifone Ragone, 29enne militare originario di Adelfia, e della fidanzata siciliana Teresa Costanza

I giudici di Corte d’Assise di Udine sono in camera di consiglio dalle due e mezza del pomeriggio dell’altro ieri. Sentenza di primo grado attesa per oggi, dopo che la prima prospettiva di verdetto, ieri, è andata disattesa. Trifone Ragone, 29enne militare di Adelfia, e la fidanzata siciliana trentenne Teresa Costanza, vennero uccisi la sera del 17 marzo 2015. Erano in auto, nel parcheggio del palasport di Pordenone, quando qualcuno sparò cinque colpi di pistola, uccidendo i due fidanzati. L’accusa…

Duplice omicidio di Pordenone: la sentenza slitta a domani

Udine, giudici di Corte d'Assise in camera di consiglio dal primo pomeriggio di ieri. Rischia l'ergastolo Giosuè Ruotolo per la morte, il 17 marzo 2015, del commilitone 29enne Trifone Ragone, di Adelfia, e di Teresa Costanza, fidanzata del pugliese

Secondo l’agenzia Ansa slitta a domani la sentenza. Giudici in camera di consiglio dalle due e mezza di ieri pomeriggio, in Corte d’Assise a Udine. Devono emettere il verdetto di primo grado per l’assassinio di Trifone Ragone e Teresa Costanza. Il 29enne militare di Adelfia e la fidanzata siciliana trentenne vennero uccisi la sera del 17 marzo 2015, mentre erano in auto mel parcheggio del palasport di Pordenone. Vennero ammazzati con cinque colpi di pistola complessivamente. A sparare, secondo l’accusa,…

2 commenti

Duplice omicidio di Pordenone: oggi ultima udienza, poi il verdetto per l’assassinio di Trifone Ragone e Teresa Costanza

Udine, in Corte d'Assise il processo di primo grado: imputato Giosuè Ruotolo, per la morte del militare di Adelfia e della sua fidanzata

Ultima udienza, in Assise a Udine. Unico imputato, Giosuè Ruotolo, per il quale l’accusa ha chiesto la condanna all’ergastolo con due anni di isolamento diurno. Sentenza, fra oggi e domani. A marzo 2015, nel parcheggio esterno al palazzetto dello sport di Pordenone, vennero uccisi mentre erano in auto, Trifone Ragone e Teresa Costanza. Militare originario di Adelfia, 29enne, lui. Lei, trentenne siciliana, bocconiana, impegnata nel settore assicurativo. Vennero uccisi con cinque colpi di pistola. Dopo indagini complicatissime, venne individuato dagli…


Tra Putignano e Adelfia, 37 lavoratori in nero impegnati nei campi

Controlli della Guardia di finanza

Di seguito il comunicato della Guardia di finanza: Finanzieri della Tenenza di Mola di Bari hanno eseguito due distinti interventi presso estesi “tendoni” di uva da tavola, ubicati nell’agro tra Rutigliano e Adelfia (BA), scoprendo n. 37 lavoratori impiegati “in nero” nell’”acinellatura” dei grappoli d’uva. Sono stati avviati i controlli nei confronti dei titolari di due aziende agricole ai quali saranno contestate sanzioni pecuniarie per oltre 55 mila euro come previste dalla normativa sul lavoro. L’attività di servizio, che continuerà…

Assassinio di Trifone Ragone e Teresa Costanza: torna la pista bresciana

Duplice omicidio di Pordenone, vittime il militare di Adelfia e la fidanzata siciliana: un testimone, in udienza, perla di lei uccisa perché testimone di un omicidio commesso nel 2013

Lorenzo Cari, in tribunale, dice che un imprenditore lombardo gli aveva commissionato l’assassinio. Cari venne contattato in carcere a San Vittore. Ieri in udienza, nel processo per l’assassinio di Teresa Costanza e Trifone Ragone, ha ribadito la sua versione rispetto al duplice omicidio di Pordenone, vittima il militare di Adelfia e la sua fidanzata siciliana. Stando a Cari, la ragazza era testimone di un omicidio risalente al 2013 e commesso in provincia di Brescia. In sede di indagine, l’affermazione di…

Adelfia: auto rubate, quattro arrestati. In età fra i 18 e i 27 anni

Colti in flagrante: secondo l'accusa, stavano smontando una macchina e sistemando la targa su un'altra vettura

In una zona di campagna di Adelfia, i carabinieri hanno individuato quattro ragazzi che stavano smontando un’automobile. Li ritengono ladri di auto e li hanno arrestati. I quattro sono in età fra i 18 e i 27 anni. La targa della macchina che veniva smontata, stava per essere sistemata su un’altra vettura.…


Cassano Murge: sequestrati 280 chili di materiale ferroso di dubbia provenienza

Carabinieri forestali, contrasto ai furti e alla ricettazione di rame: il conferimento avveniva ad un'azienda in territorio fra Ceglie del Campo e Adelfia

Di seguito il comunicato diffuso dal gruppo carabinieri forestali di Bari: Il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Cassano delle Murge ha effettuato un sequestro preventivo di 280 kg di materiale ferroso, in collaborazione con il Gruppo di Bari 2° Nucleo Operativo della Guardia di Finanza e con la Polizia Ferroviaria Squadra di P.G. compartimentale per la Puglia, la Basilicata e il Molise. L’attività si inserisce nell’ambito del servizio Interforze finalizzato al controllo e alla repressione di furto e ricettazione…

Adelfia: trovato morto Nicola Cuccovillo

Il 95enne era sparito dalla casa di riposo il giorno di Natale

Trovato il corpo esanime di Nicola Cuccovillo. L’anziano barese, ospite di una casa di riposo di Adelfia, vi si era allontanato il giorno di Natale. Il 95enne, ammalato di demenza senile, non è più riuscito a fare ritorno nella struttura protetta e le ricerche, oggi, hanno dato il temuto esito drammatico. Il cadavere di Nicola Cuccovillo era in una zona di campagna, sempre in territorio di Adelfia.          …

Adelfia: scomparso. Nicola Cuccovillo ha 95 anni, è malato

Ospite di una casa di riposo, non si hanno notizie dell'anziano barese da Natale

Nicola Cuccovillo, residente a Bari, è ospite di una casa di riposo ad Adelfia. Dalla residenza assistita, però, è scomparso domenica. Dal giorno di Natale non si hanno sue notizie. Il 95enne è affetto da demenza senile, c’è estrema preoccupazione per ciò che possa essere accaduto. Chiunque ritenga di avere informazioni utili si rivolga immediatamente alle forze dell’ordine e si riferisca anche alla sovraimpressione dell’immagine (fonte: tgnorba).          …


Francesco Gatti, 35enne militare originario di Adelfia, trovato morto in caserma a Pistoia

Aveva festeggiato il compleanno l'altro ieri. Pochissimi particolari sul decesso

È stato trovato privo di vita, in caserma. Francesco Gatti, 35 anni compiuti da due giorni, era originario di Afelfia. Militare, era in servizio a Pistoia ed è lì che è deceduto. A bordo di un aereo militare, i genitori hanno già raggiunto la città toscana. Particolari quasi nulli, per ora, sulla morte del giovane pugliese.…

Coldiretti Puglia, “si ai controlli ma in campagna è un clima di presidio militarizzato”

L'organizzazione dell'agricoltura riferisce di "numerose segnalazioni da parte degli imprenditori agricoli di "Rutigliano, Noicattaro, Conversano, Adelfia e dell’agro circostante"

Premessa: i controlli anticaporalato, contro gli sfruttatori dei lavoratori, sono benemeriti. Non si abbassi mai la guardia. Qui si pensa questo. Di seguito un comunicato diffuso da Coldiretti Puglia: “Si ai controlli, ma quanto sta accadendo in campagna ostacola il regolare svolgimento dell’attività agraria e crea un clima di presidio militarizzato. Negli ultimi giorni ci sono giunte numerose segnalazioni da parte degli imprenditori agricoli impegnati nella raccolta dei prodotti ortofrutticoli a Rutigliano, Noicattaro, Conversano, Adelfia e dell’agro circostante, le cui…

Lecce: orchestra dei bambini, la musica con strumenti gratuiti per combattere il disagio

Primo progetto "MusicaInGioco" della Puglia, sei anni fa ad Adelfia

Di seguito il comunicato diffuso da Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei diritti: Al via da febbraio anche a Lecce un laboratorio per l’accesso libero e gratuito dei bambini ai benefici della musica. “MusicaInGioco” è un progetto didattico sperimentale che si sta avviando nella provincia di Lecce, dopo che si è sviluppato a macchia d’olio nella provincia di Bari, con l’obiettivo ambizioso di usare la musica come strumento di stimolo dell’intelligenza, di educazione sociale e personale dei più piccoli, offrendo…


Elezioni comunali, seggi aperti dalle 7 alle 23 per i ballottaggi ELENCO DEI 16 COMUNI PUGLIESI

Si vota in 126 Comuni italiani per scegliere i sindaci. Nostro speciale con aggiornamenti in tempo reale

Si vota dalle 7 alle 23, in 126 Comuni italiani. Al termine delle operazioni di voto, lo scrutinio. Si scelgono i nuovi sindaci, a Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Trieste, capoluoghi di regione, e in altre quattordici città capoluogo di provincia. Fra queste, Brindisi, unico capoluogo di provincia pugliese. Nella regione sono 16 i Comuni chiamati al ballottaggio. Seguiremo in tempo reale l’evoluzione degli scrutini per l’elezione dei nuovi sindaci. Di seguito l’elenco dei Comuni pugliesi al ballottaggio: Comuni della…