CONFASI
20 febbraio 2019
Taranto: incendio nella notte, distrutta auto

Via Nitti

Acquaviva delle Fonti

Truffe agli anziani, dal barese a Martina Franca: arrestato 49enne campano

Operazione dei carabinieri

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri: I militari della Stazione di Acquaviva delle Fonti (BA) e di Sammichele di Bari (BA) in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia CC Napoli Stella hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP Tribunale di Bari, dott. Francesco Agnino, su richiesta del Pubblico Ministero dott. Ignazio Abbadessa della locale Procura della Repubblica, nei confronti di D.R.V 49enne residente a Secondigliano (NA), ritenuto responsabile di furti aggravati e truffe…

Acquaviva delle Fonti: arrestati due gruppi di fratelli. Accusa, spaccio di droga

Ordinanze di custodia cautelare per cinque persone

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri: I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminare, dott. Giovanni ABBATTISTA, su richiesta avanzata dal P.M. dott.ssa Angela Maria MOREA, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, nei confronti di 5 pregiudicati di Acquaviva delle Fonti (BA), ritenuti responsabili di detenzione illecita e cessione di sostanze stupefacenti continuata, in concorso. Il provvedimento scaturisce da una prolungata attività di…


Acquaviva delle Fonti e Sammichele di Bari: le incisioni dedicate alle “Carceri” di Giovanni Battista Piranesi

Mostra fino a maggio

Di seguito un comunicato diffuso dagli organizzatori: Le due città pugliesi di Acquaviva delle Fonti e Sammichele di Bari ospitano la suggestiva serie di incisioni dedicate alle “Carceri” di Giovanni Battista Piranesi, con un coinvolgente video che ne propone le ‘ricreazioni’ 3D. Per le scuole c’è una speciale offerta di visite guidate e laboratori didattici. A prima vista la progressione infinita di scale che salgono e scendono richiama fortemente l’opera grafica dell’olandese Escher. Ma i dettagli raccontano la rivoluzione artistica…

Lotteria Italia: in Puglia quattro premi da 25mila euro ELENCO

Biglietti venduti ad Acquaviva delle Fonti, Cerignola, Lecce e Modugno

Di seguito l’elenco dei 150 biglietti della Lotteria Italia che vincono 25mila euro ciascuno: F 449305 PONTE NELLE ALPI BL F 441332 MILANO MI C 251258 TREBASELEGHE PD N 205043 MILANO MI F 228117 VERONA VR I 435642 SERRAVALLE PISTOIESE PT C 264756 BUSSOLENGO VR I 143127 PORTICI NA G 053267 SALERNO SA B 033257 MILANO MI L 322863 BARZANO LC D 222028 BORGO SAN LORENZO FI P 328624 GRAGNANO NA A 389476 FIRENZE FI M 070349 SANT ANTONINO DI…

Acquaviva delle Fonti: nuovo piazzale davanti alla scuola

Recupero dell'opera, donazione del Formedil-Bari

Di seguito il comunicato: Inaugurato, con una cerimonia di consegna ufficiale alla città di Acquaviva delle Fonti e alla scuola, il nuovo piazzale antistante all’istituto scolastico ‘Aldo Moro’. Il recupero dell’opera, realizzato e donato dal Formedil-Bari, l’ente bilaterale per la formazione professionale in edilizia del territorio barese, si è sviluppato nella modalità formativa del Cantiere Scuola, a seguito di un protocollo di intesa sottoscritto con il Comune di Acquaviva delle Fonti e l’Istituto comprensivo ‘Caporizzi-Lucarelli’. La formula, già utilizzata dal…


Alla dottoressa del Miulli il premio Asterisco

Oggi cerimonia a Martina Franca

Di seguito la comunicazione dell’associazione Asterisco: Nona edizione del Premio Asterisco. Quest’anno è assegnato alla dottoressa Alba Fiorentino, direttrice della struttura complessa di radioterapia oncologica dell’ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti. L’evento si svolgerà giovedì 13 dicembre, alle ore 19.30, al Park Hotel San Michele di Martina Franca.…

Acquaviva delle Fonti, presepe: Gesù è nero, in un mare di plastica

Il sindaco: la vicenda di Maria e Giuseppe alla luce di quella, travagliata, dei migranti di oggi

Scrive Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva delle Fonti: Il bambino nasce nel mare, dove con Giuseppe e Maria, profughi, non accolti da nessuno vive l’esperienza che molti migranti affrontano nel nostro Mar Mediterraneo. Il Vangelo di Luca racconta la nascita di Cristo e si può rileggere la vicenda di Maria e Giuseppe alla luce di quella, travagliata, dei migranti di oggi. Maria e Giuseppe si videro obbligati a partire. Si trovarono ad affrontare la cosa forse più difficile: arrivare a…


Acquaviva delle Fonti: gran gala lirico sinfonico

Festival Opera de Mari

Di seguito un comunicato diffuso dagli organizzatori: Un omaggio alla vita e all’amore, per celebrare i 10 anni dell’Associazione MUSInCanto e i suoi cinque anni di attività, il Festival Opera de Mari ha organizzato sabato 6 ottobre alle 21 il Gran Galà Lirico Sinfonico “la Vie…l’Amour”. Con il Patrocinio della Città Metropolitana di Bari e del Comune di Acquaviva delle Fonti, nell’Auditorium “Ing. P. Milella” dell’I.S.S. Colamonico-Chiarulli, il Festival Opera de Mari ripercorrerà pagine celebri tratte dal “Rigoletto” di G.…

San Pietro Vernotico: fa manovra davanti a casa, investe e uccide la moglie

Torre Santa Susanna-Oria: perde il controllo dell'auto, morto il 51enne Palmiro Zaccaria. Acquaviva delle Fonti: in bici, investito da auto. Morto novantenne

Due tragedie della strada nel brindisino. A San Pietro Vernotico è morta una 85enne, investita dall’auto che il marito stava conducendo in manovra nei pressi dell’abitazione della coppia. Sulla Torre Santa Susanna-Oria è morto il 51enne Palmiro Zaccaria. Ha perso il controllo dell’auto, per cause da dettagliare. È rimasto incastrato nelle lamiere della Citroën Picasso, necessario l’intervento dei pompieri per estrarre il corpo esanime. Ad Acquaviva delle Fonti è morto il novantenne Giuseppe Ruscigno. A bordo di una bici è…

Acquaviva delle Fonti: accusa, si spaccia per malata e deruba degenti al “Miulli”. Arrestata 32enne

È ai domiciliari

Operatrice sociosanitaria (Oss) in una struttura, la 32enne. Non al “Miulli” di Acquaviva delle Fonti dove, secondo l’accusa, la donna si spacciava per degente e derubava gli altri pazienti. Tre, nello specifico, si sono trovati senza portafogli. Un quarto, senza 500 euro prelevati con la sua carta bancomat. La donna, che ha precedenti specifici, è stata arrestata dai carabinieri. È ai domiciliari.…


Morto dopo l’incidente a Corfù il 19enne Giuseppe Ruta di Trani

Decesso al policlinico di Bari. Ricoverato al "Miulli" di Acquaviva delle Fonti l'amico coinvolto nel sinistro in moto

Mercoledì scorso l’incidente in.mito, a Corfù. I due ragazzi pugliesi vennero trasportati in Italia. A distanza di cinque giorni dal sinistro, il 19enne Giuseppe Ruta è morto, al policlinico di Bari. L’altro ragazzo è ricoverato al “Miulli” di Acquaviva delle Fonti.…

Bancarotta fraudolenta: con questa accusa arrestato imprenditore di Acquaviva delle Fonti

Azienda dichiarata fallita quattro anni fa. Il 53enne è ai domiciliari

Di seguito un comunicato diffuso dalla Guardia di finanza: I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari hanno eseguito un’Ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di LABARILE Raffaele, nato ad Acquaviva delle Fonti il 12.08.1965, già amministratore della CARE SERVICE S.r.l., con sede legale ad Acquaviva delle Fonti, impresa di pulizie, dichiarata fallita dal Tribunale di Bari in data 27.10.2014.…

Quel contenzioso fra Inps, ospedale “Miulli” e banca popolare di Bari

Va avanti da quasi otto anni

Di Nino Sangerardi: Una lite giudiziaria senza fine. Iniziata il 25 agosto 2010,allorchè l’ Ente ecclesiastico ospedale generale regionale Francesco Miulli di Acquaviva delle Fonti(Ba) cede,pro solvendo, alla Banca Popolare di Bari le spettanze acquisite nei confronti dell’Inps. Somma pari a 32 milioni di euro oltre interessi. Trattasi del rimborso per gli sgravi contributivi, richiesti dai vertici del Miulli, in favore delle aziende che ingaggiano dipendenti nel Sud Italia. La sussistenza del credito, oggetto della vertenza fra Inps e Ospedale…


Acquaviva delle Fonti: lettera di minacce all’assessore. In greco antico

Anche un riferimento alla tragedia di Paride. Il nome del figlio dell'amministratore pubblico

Mercoledì l’assessore dovrà testimoniare in un processo per tentata corruzione. Forse c’è questo (non si escludono altre ipotesi) all’origine della lettera di minacce che ha ricevuto. Scritta in greco antico. Tra le cose che appaiono nella missiva anche un riferimento alla tragedia mitologica di Paride. Lo stesso nome del figlio dell’assessore comunale di Acquaviva delle Fonti, che di professione è archeologo.…

Acquaviva delle Fonti: due chili di tritolo, esplosivo nascosto in campagna

Rinvenuto dai militari della Guardia di finanza

Di seguito il comunicato della Guardia di finanza: Nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio finalizzata a contrastare ogni forma di traffico illecito, nello specifico violazioni in materia di polizia ambientale, i Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno rinvenuto, in agro di Acquaviva delle Fonti (BA), due chilogrammi di tritolo con anche alcuni gomitoli di miccia a lenta combustione tutto ben conservato ed abilmente occultato. In considerazione del presumibile pericolo l‘area del ritrovamento è stata bonificata e messa…

È di Acquaviva delle Fonti il procuratore che indaga sulla strage aggravata da odio razziale di Macerata e sulla morte di Pamela Mastropietro

Giovanni Giorgio capeggia gli inquirenti sull'accaduto sabato, con l'arresto del 28enne Luca Traini per le sparatorie e sei migranti feriti. Oggi rivela che Traini avrebbe voluto uccidere Innocent Osegale

È un pugliese il magistrato che si trova alle prese con il caso più grave del periodo in Italia. Le sparatorie di Macerata hanno portato Giovanni Giorgio, originario di Acquaviva delle Fonti, procuratore della città marchigiana, a formulare quest’accusa: strage aggravata dall’odio razziale. Le sparatorie sono quelle che hanno ferito sei migranti e di cui ha ammesso le responsabilità il fascista Luca Traini. Proprio il procuratore ha detto oggi che Traini era intenzionato ad andare in tribunale per uccidere Innocent…


Cassano delle Murge: accusa, gli incontri erotici promessi online erano rapine. Tre arrestati

Lui, lei e la sorella di lui. Fra le contestazioni, tentato omicidio

Gaetano Fraddosio, di 25 anni. Sua sorella Margherita (ai domiciliari) trentenne. La sua fidanzata incensurata di 22 anni, di Acquaviva delle Fonti. Sono stati arrestati dalla polizia a Cassano delle Murge, devono rispondere di vari reati: tentato omicidio, rapina pluriaggravata continuata e possesso ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. Secondo l’accusa, attraverso vari profili online venivano adescati coloro che poi venivano derubati. E venivano adescati con le promesse di incontri erotici.…

Acquaviva delle Fonti: vigile in divisa fa esplodere petardo ai piedi di un disabile. Il video, l’indignazione, il procedimento disciplinare

Disposto dal sindaco. Poi le scuse dell'agente

Il sindaco Davide Carlucci ha disposto l’avvio del procedimento disciplinare. Sarà nei confronti di un vigile urbano. Questi, in divisa, con ogni probabilità per scherzo, ha fatto esplodere un petardo, di quelli di lieve entità, ai piedi di un disabile. Nessun danno fisico ma spavento sì e la scena è stata immortalata in un video. Ad Acquaviva delle Fonti, sta girando parecchio, quel video, benché rimosso da un social network. Ha indignato non poca gente, secondo il resoconto che ne…

Bari: dottoressa violentata, l’accusato lascia il carcere. Querela in ritardo

Ad Acquaviva delle Fonti. Il 51enne Maurizio Zecca va ai domiciliari, per la sola accusa di stalking

La dottoressa aveva denunciato quello che ritiene un molestatore. E che, stando alla denuncia, era anche diventato un violentatore perché, denuncia la dottoressa, nell’ambulatorio avvenne uno stupro. Maurizio Zecca, originario del casertano e residente ad Acquaviva delle Fonti, è stato recentemente arrestato. Ma non è più in carcere perché lo stupro è stato denunciato tardi, oltre il termine dei novanta giorni. Il 51enne è ai domiciliari con il braccialetto elettronico, per stalking nei confronti della 47enne dottoressa barese.…