Taras
Festa del cioccolato
21 gennaio 2019
Specchia: caduto dal tetto del capannone, morto 72enne

Donato Lucatelli stava ispezionando infiltrazioni d'acqua

Cronaca

Monopoli: deposito pezzi di auto rubate, due fasanesi denunciati

Polizia

Cerchi in lega, apparati radio, cambi con matricole abrase e differenziali. Ciò a bordo di un furgone. Nel piazzale esterno al capannone, poi, decine di sedili per auto, radiatori, fanali, specchietti retrovisori, contachilometri, centraline, freni a disco, volanti, leve cambio e numerosissimi altri componenti. Macchine cannibalizzate e materiali smontati nel capannone in agro fra Monopoli e Fasano. Due fasanesi denunciati dalla polizia per riciclaggio.…

Ospedale San Cataldo di Taranto, appalto fermo. Manca il parere dell’anticorruzione

Franzoso scrive a Cantone, presidente Anac

Di seguito un comunicato diffuso da Francesca Franzoso, consigliera regionale della Puglia: Manca il parere dell’Anac sulla commissione di gara, per questo l’appalto del S. Cataldo non viene assegnato. Le offerte ci sono, i termini sono scaduti da tre mesi, ma non c’è ancora la commissione giudicatrice per valutarle e affidare i lavori di costruzione del nuovo ospedale di Taranto. Ecco perchè Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza italia, ha scritto oggi al Presidente Raffaele Cantone, sollecitando l’esito delle verifiche.…


Fra i 12 progetti benefici premiati, “Salinella verde” e quello di Zia Caterina con le associazioni di Martina Franca

Bari: fondazione Megamark, "Orizzonti solidali" al Petruzzelli

Di seguito il comunicato: La riqualificazione di un parco abbandonato nel quartiere periferico di Taranto ‘Salinella’: è questo il progetto ambientale pensato per il capoluogo jonico che la Fondazione Megamark di Trani realizzerà in collaborazione con Legambiente Puglia. L’annuncio è stato fatto durante il consueto evento di beneficenza, anche quest’anno tutto esaurito, organizzato dalla Fondazione per premiare i vincitori di ‘Orizzonti Solidali’ 2018, il bando di concorso rivolto al terzo settore pugliese promosso dalla Fondazione in collaborazione con i supermercati…


Alberobello e il giallo suicidi: la denuncia per un’impiccagione a Martina Franca

La moglie del 44enne Vito Mazzi ritiene sia stato ucciso. Altre due misteriose morti negli ultimi due anni

La moglie di Vito Mazzi ha presentato una querela (articolo qui). La procura di Taranto ha aperto un’inchiesta. Quello nelle campagne di Martina Franca non è l’unico suicidio di alberobellesi ritenuto poco credibile. Nel 2016 morirono, suicidi in circostanze misteriose, a poca distanza di tempo l’uno dall’altro, due giovani di Alberobello. Che Vito Mazzi conosceva, entrambi, è l’ulteriore elemento giallo della vicenda, secondo quanto descrive il tgnorba. Vito Mazzi: che la vedova non ritiene suicida ma vittima di omicidio.…

Trasporto pubblico, oggi sciopero nazionale

Quattro ore

Sciopero nazionale di quattro ore nel settore del trasporto pubblico. Si fermano oggi i mezzi di superficie, le metropolitane e i pullman a noleggio. Agitazioni che per il trasporto locale variano da città a città. Lo sciopero è indetto da Cgil, Cisl e Uil con Faisa Cisal e Ugl, per le politiche europee “di modifica peggiorativa dei regolamenti sui tempi di guida e di riposo e sulla liberalizzazione del mercato dei servizi di trasporto passeggeri, svolto con autobus e pullman…


La vignetta su Salvini scatena i deputati pugliesi leghisti contro il consigliere Pd tacciandolo di essere contro la polizia

Quando la politica si fa sui social network. Amati: "contro chi si veste da poliziotto in un'infinita commedia buffa"

Il fatto. Fabiano Amati, consigliere regionale pugliese, gruppo Pd, ha pubblicato una vignetta. Ironia nei confronti del ministro Salvini che ormai sembra non avere più vestiti, va in giro sempre abbigliato da polizia. La vignetta ha scatenato alcuni leghisti e anche il sistema comunicativo vicino a Salvini. Una vicenda piuttosto discutibile, emblema della discutibile maniera di fare politica sui social network, dove si acchiappa (o si prova ad acchiappare) consenso. Di una parte e dell’altra: potevate dedicarvi ad altro. Magari…

Ceglie Messapica: non solo la droga. Anche oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Con queste accuse, arrestato 28enne

Carabinieri

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri: I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Morelli Francesco Pio, 28enne di Ceglie Messapica, per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. I fatti sono accaduti nel corso della notte allorquando i militari dell’aliquota Radiomobile hanno intimato l’alt ad una Opel Agila, nella circostanza hanno notato il…


Francavilla Fontana: sussidi comunali, chiarimento del sindaco

Risorse aggiuntive nel capitolo dei servizi sociali

Di seguito un comunicato diffuso dal Comune di Francavilla Fontana: I recenti allarmi social e alcuni articoli giornalistici rendono necessari alcuni chiarimenti in materia di erogazione di contributi comunali a favore delle “famiglie affidatarie e ai figli riconosciuti dalle sole madri”. L’erogazione del contributo, disciplinata dal Regolamento Comunale di Welfare, ha subito nel 2018 una modifica sostanziale ad opera del Commissario Prefettizio che ha voluto allargare la platea degli aventi diritto a “tutte le donne e gli uomini colpiti da…

Impiccato nelle campagne di Martina Franca: la moglie denuncia, è stato ucciso

Per la morte, due mesi fa, del 44enne Vito Mazzi di Alberobello era stata avanzata la tesi del suicidio

Il 18 novembre scorso il cadavere di Vito Mazzi, 44enne di Alberobello, venne rinvenuto in agro di Martina Franca. Impiccato a un albero. Si era subito ipotizzato il suicidio. Ora la vedova presenta una denuncia querela alla procura di Taranto: ritiene Mazzi vittima di omicidio. Antonella Sumerano, nella sua denuncia, evidenzia che il marito aveva problemi di deambulazione e non sarebbe stato in grado di arrampicarsi su un albero alto due metri e mezzo. La donna chiede agli inquirenti di…


Castrignano del Capo: brillantante al posto dell’acqua, l’Asl chiude a tempo indeterminato il bar

Rimane in condizioni critiche il 28enne al quale è stato asportato lo stomaco. Due indagati per lesioni gravissime colpose

L’Asl, con l’ufficio preposto, ha disposto la chiusura a tempo indeterminato dell’esercizio. ha Dalle immagini dell’impianto video, stando a ricostruzioni relative alle indagini dei carabinieri, sembra emergere l’origine del gravissimo infortunio. Il brillantante per la lavastoviglie era stato travasato in una bottiglia di quelle usate per l’acqua. Il barista, alla richiesta di un bicchiere d’acqua, ha così servito al cliente 28enne un bicchiere di brillantante. E il cliente ha bevuto. Dopo quanto accaduto nel bar di Castrignano del Capo, a…

Ugento: la 45enne si ribalta con l’auto, il soccorritore tenta di violentarla

Arrestato dalla polizia

La donna era alla guida della sua auto, ribaltatasi. È stata così soccorsa da un altro automobilista che l’ha fatta salire nella sua macchina. Poi, con una bottiglia di vino fra le gambe, ha tentato di baciare la 45enne. La quale è scappata via dalla macchina ma è stata raggiunta dall’uomo. Ha provato a stuprarla, lui, ma la 45enne in qualche modo è riuscita a divincolarsi. Poi la donna ha allertato la polizia. Nel volgere di breve tempo è stato…


Taranto: colpo di sonno alla guida, auto ribaltata

Nelle scorse ore

Stando a prime ricostruzioni il conducente non ha riportato conseguenze gravi. Accaduto a Taranto: è da attribuire a un colpo di sonno, sempre stando a prime informazioni, l’incidente. Il ragazzo aveva trascorso la notte in discoteca. Per sua ventura nei pressi della zona dello schianto, viale Ionio, transitava un medico. Esito negativo dei test alcool e droga per il guidatore della macchina che si è ribaltata. (foto: Francesco Manfuso)…

Taranto, migranti: inchiesta interna comunale dopo l’assegnazione del bando a quel sacerdote

Quattro associazioni partecipanti ipotizzano irregolarità

Don Luigi Larizza torna a far parlare di sé. Dopo avere espresso idee non esattamente riconducibili all’integrazione dei migranti ha ottenuto il bando del Comune di Taranto da circa 1,4 milioni di euro: per l’accoglienza dei richiedenti asilo. Parroco del Sacro Cuore, con una coop, potrebbe gestire l’accoglienza. Quattro associazioni partecipanti al bando pubblico hanno ipotizzato irregolarità ed è in corso un’indagine interna al Comune per valutare la situazione. Di certo, da quando Quotidiano ha pubblicato la notizia, la cosa…