Taras
Flashnews: 17 gennaio 2019
Bari-Putignano, capotreno aggredito “da un idiota senza biglietto”

Convoglio delle ferrovie sud est


Puglia, si aggrava l’emergenza idrica e verrà ulteriormente ridotta la pressione dell’acqua

Dal 10 novembre le nuove limitazioni

Emergenza idrica continua, sempre meno acqua negli invasi. Così, dal 10 novembre, sarà ulteriormente ridotta la pressione dell’acqua ai rubinetti pugliesi. È emerso nell’incontro svoltosi alla Regione Puglia, per valutare la situazione. Che è questa: una sempre più ridotta disponibilità di acqua dalle sorgenti storiche di Caposele e Cassano Irpino (33 per cento in meno rispetto alla media del periodo) e dalle dighe (50 per cento in meno invasati rispetto allo scorso anno). Acquedotto Pugliese si è impegnato a garantire, comunque, il livello minimo di erogazione previsto dalla Carte dei Servizi, assicurando una pressione di 0,5 atmosfere al contatore.
(foto: repertorio)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal 10 novembre le nuove limitazioni

">