Taranto: stamani si insedia il consiglio comunale

Polemiche nei confronti del sindaco Rinaldo Melucci, anche dalla maggioranza, per la composizione della giunta e per un inizio di mandato che ha lasciato perplessi

Se tutti quelli col mal di pancia, dovessero farselo venire contemporaneamente, non ci sarebbero bagni sufficienti oggi in municipio a Taranto. L’opposizione, naturalmente, avrà di che contestare. Ma nella seduta di insediamento del consiglio comunale, anche dalla maggioranza arriveranno con ogni probabilità delle critiche al sindaco Rinaldo Melucci, per un inizio di mandato che non ha proprio entusiasmato. Esempio: riceve gli acquirenti Ilva e non va al consiglio di fabbrica dei lavoratori, mentre i suoi colleghi di mezza provincia ionica sono presenti. C’è, comunque, sullo sfondo, per le insoddisfazioni di maggioranza, la composizione della giunta. Come se gliela avessero fatta Michele Emiliano (soprattutto) e Michele Pelillo, è il senso delle contestazioni. Vicesindaco un barese, cosa che per la tarantinità non è il massimo. E via discorrendo. Contestazioni soltanto, oppure gli sarà fatto pagare qualcosa al momento di votare qualcosa, ad esempio l’elezione del presidente del consiglio comunale? Il candidato di Melucci sarebbe Franco Sebastio ma rischia di essere impallinato dagli alleati. Questo il clima, nella mattinata dell’insediamento. La partenza, a Taranto, non è stata granché.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *