Nuova costruzione
Flashnews: 26 maggio 2019
È morto Vittorio Zucconi

Giornalista e scrittore, aveva 74 anni


Quali sponsor privati per Matera 2019

Le adesioni

Di Nino Sangerardi:

L’avviso della Fondazione Matera-Basilicata 2019 è stato pubblicato nel 2017. Per fare?Cercare partner e finanziatori pro Matera 2019 capitale europea della cultura.
“Il fine ultimo—si legge nel bando—è reclutare operatori economici che vogliono contribuire alla realizzazione del Dossier Matera 2019 con contributi economici(value in cash) o contributi in natura(value in kid).Definita una griglia in base alla quale i partecipanti ufficiali contribuiscono con contenute e finanziamenti di cui almeno l’80% cash e in ragione dell’ammontare del finanziamento stesso vengono definiti Gold Silver o Bronze”.
Per ogni singolo evento il contributo stabilito è minimo 25 mila euro.”Speculari sono i fornitori di eventi che contribuiscono con un importo minimo di 10 mila euro”.
A gennaio 2019,stante gli incarti disponibili,gli sponsor che hanno aderito alla proposta di Matera 2019 sono :

-Telecom spa Italia per finanziamento MateraRadio 2017,euro 30.000,00

-Telecom spa per il biennio 2018-2019 in quanto main partner Matera 2019 euro 750.000,00

-Airbn Ireland per biennio 2018-2019 eventi realizzati da Fondazione Matera-Basilicata,euro 60.000,00

-Calia Trade spa in quanto Bronze partner per triennio 2018-19-20,euro 100.000,00

-Bawer spa in quanto Bronze partner per triennio 2018-19-20,euro 100.000,00

-Di Leo Pietro spa in quanto Bronze partner triennio 2018-19-20,euro 100.000,00

-Amaro Lucano spa in quanto Bronze partner triennio 2018-19.20,euro 100.000,00

-Saicaf spa in quanto Bronze partner triennio 2018-19-20,euro 100.000,00.

Invece tra Fondazione Matera-Basilicata 2019 e Fondazione Eni Enrico Mattei è stato sottoscritto un memorandum d’intesa per la promozione della ricerca,della comunicazione scientifica con particolare riferimento alle programmazioni culturali e turistiche del territorio lucano in previsione del 2019,anno in cui Matera sarà capitale europea della cultura. La Fondazione Eni s’impegna a collaborare al Piano di monitoraggio e valutazione per quanto riguarda le attività legate “ alla terza area valutativa dal titolo : Posizionamento dell’identità e dell’immagine di Matera”.
Il protocollo firmato dalle due Fondazioni non comportano impegni finanziari reciproci. I referenti dell’accordo sono Paolo Carnevale per Fondazione Eni e Paolo Verri(direttore generale e manager amministrativo finanziario) per Fondazione Matera-Basilicata 2019.
E le multinazionali–Total e Shell e Eni Syndial e Edison e Fiat Chrysler Automobiles e Blue Cube Chemicals e Gas Plus e Celtique Energie e Aleanna Resorces LLC e Medoil Gas e Delta Energy e Gruppo Nestlè San Pellegrino e Coca-Cola Hbc eccetera– che operano in territorio lucano da più anni sostengono Matera 2019?
Non è dato sapere.


allegro italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le adesioni

">