Nuova costruzione
Flashnews: 25 maggio 2019
Mercatone Uno, chiuso per fallimento. In Puglia la crisi riguarda 256 lavoratori

Decisione del tribunale di Milano

Flashnews: 25 maggio 2019
Ginosa: mangiano funghi. Un ricoverato in rianimazione

Intossicati anche la moglie e il figlio


Manduria: dei 14 indagati dopo la morte di Antonio Stano solo due sono maggiorenni

Indagano due procure di Taranto, fra cui quella dei minori, per il caso originato da presunto bullismo. Il 67enne disabile deceduto in ospedale dopo diciotto giorni di agonia

Per i due (appena) maggiorenni indaga la procura di Taranto. Per i dodici minorenni indaga la procura dei minori tarantina.

La morte del 67enne Antonio Stano, di cui si è parlato qui l’altro ieri, ha scosso l’Italia. Il tarantino pensionato dell’arsenale, disabile, viveva da solo a Manduria. Era arrivato ad avere paura di aprire la porta perché la banda dei ragazzini, che metteva a soqquadro un intero quartiere, a lui aveva dato parecchio fastidio. Violenze, dalle rapine alle percosse, stando all’accusa. Il 6 aprile gli agenti di polizia hanno trovato Antonio Stano in casa, in condizioni disperate. Il trasferimento all’ospedale si è evoluto in diciotto giorni di agonia, prima della morte. Le indagini sono caratterizzate da varie contestazioni a vario titolo, da omicidio preterintenzionale a stalking tanto per citarne alcune. Si ipotizza, fra le altre cose, che alcune vessazioni nei confronti dell’uomo fossero state immortalate in video.


allegro italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indagano due procure di Taranto, fra cui quella dei minori, per il caso originato da presunto bullismo. Il 67enne disabile deceduto in ospedale dopo diciotto giorni di agonia

">