San Cesario di Lecce: nel deposito del supermercato, 45 chili di botti illegali

Operazione della Guardia di finanza, sequestrati 54mila fuochi d'artificio e denunciato il titolare dell'esercizio

Utilizzava il deposito del supermarket per i fuochi d’artificio illegali. La guardia di finanza di Lecce ha sequestrato oltre 45 chili di botti e giochi pirotecnici conservati illegalmente in un locale di un supermercato di San Cesario di Lecce.
Come ogni anno, in questo periodo, i militari delle fiamme gialle stanno effettuando numerosi controlli sul territorio per contrastare la vendita abusiva di giochi pirici pericolosi.
Dopo il sequestro della scorsa settimana, è stato individuato un uomo di origini cinesi, legale rappresentante di un supermercato, che all’interno della struttura commerciale conservava oltre 54mila fuochi d’artificio, contenenti oltre 45mila grammi di polvere da sparo.
Il materiale era potenzialmente pericolosissimo: se fosse esploso avrebbe provocato danni importanti al fabbricato e alle abitazioni circostanti. Inoltre il titolare del supermercato non ha esibito alcun documento di acquisto, quindi è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce per detenzione abusiva di prodotti esplodenti e ricettazione. (leccesette.it)

..

..

 

 

 


Eligio Pizzigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *