Fasano: lavoro nero, chiuso “noto locale notturno da intrattenimento”

Guardia di finanza

Di seguito la comunicazione della Guardia di finanza, che non specifica di quale locale si tratti:
La Guardia di Finanza di Fasano, nell’ambito delle attività di contrasto al fenomeno del lavoro “nero” ed “irregolare”, ha eseguito un controllo “mirato” nei confronti di un noto locale notturno da intrattenimento. L’operazione ha consentito di rilevare che tutti i lavoratori dipendenti, in tutto 3, erano totalmente “in nero”. I finanzieri, dopo aver accertato l’assenza di documentazione attestante la corretta posizione lavorativa dei dipendenti, hanno interessato la Direzione Territoriale del Lavoro di Brindisi, che ha emesso un “provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale”. Tale provvedimento sarà revocato solo nel momento in cui il titolare del locale procederà a regolarizzare le posizioni dei lavoratori “in nero” ed a pagare una sanzione pari a 2.000 euro. L’attività svolta in materia di contrasto al lavoro nero, cui segue anche quella di natura fiscale, rientra nell’obiettivo della Guardia di Finanza di tutelare le aziende sane che operano correttamente sul mercato e sono poste in pericolo da chi agisce nell’illegalità e sfrutta la manodopera in nero.
12574_foto-verifica

Eligio Pizzigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *