Nuova costruzione Divingusto Divingusto
Flashnews: 20 aprile 2019
Bari: neonato morto nel parto in casa. Indaga la polizia

Accaduto all'alba

Flashnews: 20 aprile 2019
Foggia e Gargano, operazione antidroga: arresti

Operazione della polizia


Laterza: festival del cabaret, ha vinto Valentina Ghetti di Forlì

Quinta edizione

Di seguito un comunicato degli organizzatori:

La finale della quinta edizione del Festival Nazionale del Cabaret Città di Laterza la vince la forlivese Valentina Ghetti, attrice e comica talentuosa nota al pubblico televisivo per la partecipazione a Eccezionale Veramente e alcune fiction RAI. Il concorso ideato e prodotto dall’Associazione Culturale Arte e Spettacolo CabareTTiamo, patrocinato dal Comune di Laterza e con la direzione artistica di Salvatore Stano, ha visto la partecipazione di concorrenti provenienti da Pordenone, Varese, Forlì, Roma, Napoli, Castellammare di Stabbia, Altamura e Caltanissetta.

Tante le risate e gli applausi in una Piazza Vittorio Emanuele gremita di pubblico, per il Gran gala estivo della comicità condotto dall’attrice e registra pugliese Cinzia Clemente e dall’artista laertina Marianna Clemente.

Il festival, come da tradizione, anche quest’anno è stato onorato dalla presenza di un big del mondo dello spettacolo, del Cabaret o del Teatro Comico. Dopo Rocco Barbaro, gli Scemifreddi, e Gegia è toccato al comico lucano Dino Paradiso (Colorado), che si è esibito in una esilarante performance divertire grandi e bambini. Al secondo posto, si è classificato Emiliano Petruzzi di Napoli, con un brillante monologo sull’amore matrimoniale, mentre al terzo posto il varesotto Marco Lillo Di Biase al quale è andato anche il “premio originalità” per una serie di parodie musicali che ha realizzato con chitarra. Marco Petrarulo, friulano, si è visto assegnare il “premio della critica” mentre al trio partenopeo Loro di Napoli è andato il “premio simpatia” per una elegante e rinomata esibizione in costumi e musiche tradizionali napoletane.

Valentina Ghetti, che ha vinto un premio in denaro e un gioiello messo a disposizione dallo sponsor, ha divertito molto il pubblico interpretando una psicopatica dottoressa che effettua autopsie dal nome originale di Ketti Taglio. A lei è andato anche il “premio miglior testo”. Premi in denaro anche al secondo e terzo classificato.

Il presidente dell’associazione Giuseppe De Biasi, nel ringraziare i partecipanti, l’amministrazione comunale e la macchina organizzativa per la riuscita dell’evento, ha dato appuntamento al prossimo festival che sarà in versione invernale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quinta edizione

">