Nuova costruzione
Flashnews: 20 marzo 2019
Droga: nove arresti tra Foggia, Isernia e Roma

Presunto capo dell'organizzazione, il pugliese Vincenzo Ricci

Flashnews: 20 marzo 2019
Roma: accusa di corruzione, arrestato Marcello De Vito presidente assemblea capitolina. Esponente M5S

Inchiesta sulla costruzione dello stadio


Morto fratel Giuseppe Argese: di Martina Franca, in Kenia realizzò un sistema per portare acqua alla popolazione

Ha ricevuto anche riconoscimenti per la sua opera. Il cordoglio del sindaco

Di seguito una nota di Franco Ancona, sindaco di Martina Franca:

La scorsa notte ci ha lasciato fratel Giuseppe Argese, nostro concittadino che ha svolto una immensa opera di bene per tantissimi anni in Africa, in particolar modo in Kenia, impegnandosi nella costruzione di opere di pubblica utilità, dagli acquedotti alle scuole. Grazie al suo impegno ora viene distribuita l’acqua a centinaia di migliaia di persone.
Cavaliere al merito della Repubblica Italiana, Patriae Decus per la nostra città, ha anche ricevuto nel 1999 il premio “Path to peace”, uno dei più alti riconoscimenti per il contributo allo sviluppo della pace a livello internazionale assegnato dalle Nazioni Unite.

Martina Franca è onorata di aver dato i natali a una persona che ha espresso per tutta la sua vita altissime qualità umane e morali donando la sua vita alla cura e all’attenzione verso i più deboli, con una generosità senza precedenti, la sua Missione è diventata un esempio conosciuto nel mondo .Veniva chiamato “Mukiri” (il silenzioso), perché senza troppi clamori riusciva a migliorare il territorio in cui era missionario, in silenzio è andato via, ma la sue azioni resteranno per sempre.

(foto: fonte bergamopost.it)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ha ricevuto anche riconoscimenti per la sua opera. Il cordoglio del sindaco

">