Martina Franca: comitato genitori, “ancora problemi nella mensa scolastica”

"Pranzo tutt'altro che gradito" e richiesta di un prelievo a campione del cibo distribuito ai bambini

Di seguito un comunicato del comitato dei genitori di Martina Franca:

Banane annerite, salumi e merendine tutt’altro che salutari. Ancora problemi nella mensa scolastica. Il pranzo, tutt’altro che gradito, è stato segnalato da alcuni genitori dei piccoli alunni di alcune scuole della Valle d’Itria e dalla presidente del comitato spontaneo genitori. Nonostante i richiami e le lettere protocollate, mesi fa, sia alla pubblica istruzione e a tutti gli Istituti di Martina Franca, pare che il servizio offerto dalla ditta appaltatrice  non sia ancora per nulla soddisfacente. Ancora una volta Daniela Conserva è costretta ad intervenire chiedendo che venga effettuato un prelievo ed una campionatura di diverse quantità di cibo distribuito ai bambini. Banane annerite, merendine confezionate alla frutta e cioccolato, affettati ricchi di sodio, alimentazione del tutto “inadeguata”.
Superando lo scoglio delle quantità, il problema più serio resta quello dell’equilibrio nutrizionale, che non sempre viene rispettato. Ad esempio nei menu settimanali vengono previsti piatti unici che prevedono l’accostamento di legumi e cereali, come pasta e fagioli o riso con le lenticchie. Sono piatti unici, ma nella consapevolezza che non tutti i bambini li mangiano, si preparano anche dei secondi che secondi non sono, in quanto affettati. Il problema è che anche se teoricamente può sembrare tutto ok, ci sono ancora enormi problemi.
A tali richieste ad oggi al comitato non è pervenuta nessuna risposta comportamento irrispettoso non solo nei confronti dei bambini ma soprattutto nei genitori che si prodigano per il pagamento della retta.


Eligio Pizzigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *