Taras
Flashnews: 15 novembre 2018
Puglia: maltempo, allerta. Codice giallo per tarantino e Salento

Protezione civile, previsioni meteo


Leporano: lo sdegno di Fiorella Mannoia, prima di salire sul palco, per la tragedia siriana. La foto del bimbo di Aleppo

La cantante in concerto stasera a Canneto Beach. Da sempre artista impegnata, anche stavolta ha espresso con toni forti il suo pensiero. Con un tweet

La tragedia della Siria, di Aleppo in particolar modo, indigna la comunità internazionale (salvo chi è protagonista, evidentemente, di quelle violenze). Oggi una fotografia, quella di un bambino di Aleppo, ha appunto commosso e indignato, ovunque, nel mondo. Anche in questo angolo dell’Italia meridionale e da questo angolo dell’Italia meridionale, Leporano, provincia di Taranto, la cantante romana Fiorella Mannoia ha voluto dire la sua, prima di salire sul palco per il concerto a Canneto Beach. L’artista, da sempre impegnata e in prima fila per i diritti umani, ha ritwittato una comunicazione di Medici senza frontiere, riferita alla situazione della Siria e a un articolo di Bbc world, con la foto-simbolo della tragedia di Aleppo: quella del bambino (la utilizziamo allo scopo di documentare questa notizia).
Così, rivolgendosi ai potenti che sono in grado di determinare simili situazioni, Fiorella Mannoia, interpretendo certamente il pensiero di tanti, e tanti, e tanti cittadini, ha scritto queste parole. Poche e chiare, forti. Molto forti:

Dovrebbero processarvi e condannarvi tutti per genocidio. Assassini. Vermi!!!

bimbo aleppo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La cantante in concerto stasera a Canneto Beach. Da sempre artista impegnata, anche stavolta ha espresso con toni forti il suo pensiero. Con un tweet

">