Brindisi: trans perde il permesso di soggiorno, finisce nel reparto uomini del Cie

Il caso di Adriana finisce all'attenzione dei ministri della Giustizia e dell'Interno

Il caso è sottolineato, in particolare, da Sinistra italiana. Pesantissime critiche, per quanto accade a Brindisi da alcuni giorni: Adriana, trans 32enne, perso il permesso di soggiorno, è stata inviata al centro di identificazione ed espulsione (Cie). Reparto uomini. Il caso viene sottoposto all’attenzione dei ministri della Giustizia e dell’Interno.


Eligio Pizzigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *