Nuova costruzione
Flashnews: 25 maggio 2019
Mercatone Uno, chiuso per fallimento. In Puglia la crisi riguarda 256 lavoratori

Decisione del tribunale di Milano

Flashnews: 25 maggio 2019
Ginosa: mangiano funghi. Un ricoverato in rianimazione

Intossicati anche la moglie e il figlio


Uccise la moglie sordomuta. Si è suicidato nel carcere di Taranto

Teresa Russo venne ammazzata da Michele Spagnuolo con 41 coltellate

Michele Spagnuolo, 78 anni, si è suicidato nella cella in carcere a Taranto. Era recluso per uxoricido. Uccise lo scorso 16 luglio a Trepuzzi la moglie Teresa Russo, 57 anni, sordomuta. Quarantuno coltellate per ammazzare la donna.

Dopo nove giorni di reclusione a Lecce furono concessi a Michele Spagnuolo gli arresti domiciliari presso l’abitazione del fratello, a Talsano. Ma l’anziano evase. Ritrovato, fu trasferito al carcere di Taranto. Sarebbe stato processato con rito abbreviato il prossimo 20 marzo.


allegro italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Teresa Russo venne ammazzata da Michele Spagnuolo con 41 coltellate

">