Nuova costruzione
Flashnews: 23 marzo 2019
San Pietro Vernotico-Cellino San Marco: incidente, tre morti

Scontro nella notte, vittime in età fra i 17 e i 19 anni. Due feriti

Flashnews: 23 marzo 2019
Giornate Fai di primavera, oggi e domani. Gli appuntamenti in Puglia

Ventisettesima edizione


Uccise la moglie sordomuta. Si è suicidato nel carcere di Taranto

Teresa Russo venne ammazzata da Michele Spagnuolo con 41 coltellate

Michele Spagnuolo, 78 anni, si è suicidato nella cella in carcere a Taranto. Era recluso per uxoricido. Uccise lo scorso 16 luglio a Trepuzzi la moglie Teresa Russo, 57 anni, sordomuta. Quarantuno coltellate per ammazzare la donna.

Dopo nove giorni di reclusione a Lecce furono concessi a Michele Spagnuolo gli arresti domiciliari presso l’abitazione del fratello, a Talsano. Ma l’anziano evase. Ritrovato, fu trasferito al carcere di Taranto. Sarebbe stato processato con rito abbreviato il prossimo 20 marzo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Teresa Russo venne ammazzata da Michele Spagnuolo con 41 coltellate

">