Nuova costruzione
Flashnews: 17 giugno 2019
Pietro Cascione, 19enne del quartiere Tamburi. Morto nello scontro auto-pullman sulla Taranto-Statte

Incidente nei pressi del muro perimetrale del siderurgico

Flashnews: 17 giugno 2019
Arresto cardiaco, Andrea Camilleri in rianimazione

Scrittore siciliano, "padre" del commissario Montalbano

Flashnews: 17 giugno 2019
Ferrovie sud est, otto stazioni chiuse da oggi per un anno e mezzo

Lavori sulla linea Bari-Putignano via Conversano


Mesagne: accusa, armato vicino al centro commerciale e in possesso di banconote false e droga. Arrestato

Carabinieri

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

Nel pomeriggio di domenica 14 aprile, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, nel corso di attività preventiva, hanno individuato nelle adiacenze del centro commerciale Auchan di Mesagne un uomo aggirarsi con fare sospetto tra i parcheggi con un borsone a tracolla. Lo stesso è stato identificato in Della Magna Vincenzo, 38enne di origini partenopee, con a carico censure di natura penale per reati predatori. Il 38enne è stato tempestivamente fermato e controllato e contestualmente sottoposto a perquisizione personale e della sua autovettura, e trovato in possesso di una pistola revolver a salve, priva di tappo rosso, con la canna modificata e smerigliata, nonché 15 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish, per complessivi 22 grammi, un bilancino di precisione e la somma contante di 880€, composta da 44 banconote da 20€ false, il tutto sottoposto a sequestro. Chiesta contezza in relazione alla sua presenza e al possesso dell’arma giocattolo priva di tappo rosso, delle banconote e dello stupefacente, non ha saputo fornire plausibili giustificazioni. Tratto in arresto, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di monete false. Dopo le formalità di rito, è stato associato nella casa circondariale di Brindisi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I militari hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere del centro commerciale, per verificare l’eventuale spendita di ulteriori banconote false e, soprattutto, comprendere le ragioni della sua presenza proprio in Mesagne, ed eventuali contatti con esponenti legati alla criminalità locale.


allegro italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carabinieri

">