Nuova costruzione
Flashnews: 20 marzo 2019
Notificato provvedimento di sequestro al comandante della Mare Jonio

Attraccata nel porto di Lampeduda con 59 migranti salvati dal naufragio. Inchiesta per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, per ora senza indagati

Flashnews: 19 marzo 2019
Giornalista salentina ripetutamente minacciata di morte, “confermare subito la scorta”

Per Marilù Mastrogiovanni la sollecitazione dell'eurodeputata Rosa D'Amato, il ministero dell'Interno "non può permettersi di perdere altro tempo"


Bari: infarto durante Vivicittà, cinquantenne in terapia intensiva al policlinico

Polemiche sull'utilizzo del defibrillatore. La corsa è stata vinta da Giovanni Auciello

Migliaia di podisti, professionisti o amatoriali, a Vivicittà di Bari.

Maglia numero 1, idealmente, del comandante della polizia locale Marzulli, recentemente scomparso.

Durante le fasi iniziali della corsa un podista di 50 anni è stato colto da infarto. È ricoverato in terapia intensiva al policlinico. L’intervento del 118 ha consentito il trasporto in codice rosso. Stando a testimonianze riportate da resoconti giornalistici, problemi con l’uso del defibrillatore. E conseguenti polemiche.

La corsa: con i tempi comparati fra tutte le varie Vivicittà oggi svolte in Italia (a anche all’estero) la competizione maschile è stata vinta proprio da un atleta che ha corso a Bari: Giovanni Auciello.


Polemiche sull'utilizzo del defibrillatore. La corsa è stata vinta da Giovanni Auciello

">