Flashnews: 13 dicembre 2017
Monte Sant’Angelo: malore in palestra, morto 34enne

Stroncato al termine dell'allenamento

Taranto: sequestro di beni a 63enne, l’antimafia gli blocca anche un bar

Cosimo De Leonardo è condannato per reati riguardanti, fra l'altro, droga e armi

Di Eleonora Boccuni:

L’Antimafia di Lecce ha sequestrato beni mobili e immobili. Gravato della misura, Cosimo De Leonardo, 63enne di Taranto, censurato e condannato per associazione di tipo mafioso, traffico illecito e violazione della disciplina degli stupefacenti e sul controllo delle armi, detenzione illegale di armi e munizioni, lesioni personali.
Il provvedimento è stato emesso a seguito di una disposizione enunciata dalla D.I.A., dopo alcune indagini patrimoniali richieste dalla Direzione Antimafia di Lecce.
L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile di Taranto, ha avuto luogo già nel giugno dello scorso anno,quando 37 persone furono ritenute responsabili del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso, porto e detenzione illecita di armi, estorsione, rapina e detenzione di ordigno esplosivo.
Due immobili, sei autoveicoli, due motocicli e un bar ubicato in Via Mazzini, questi i beni sequestrati del valore di oltre 180.000 euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *