Anziana di Carovigno, il conto svuotato: un indagato

Guardia di finanza, sequestro di beni

Di seguito un comunicato diffuso dalla Guardia di finanza:

Nei giorni scorsi, i finanzieri della Compagnia di Ostuni hanno eseguito una complessa attività di polizia giudiziaria nei confronti di un soggetto che ha circuito un’anziana signora, originaria di Carovigno, allo scopo di procurare a se stesso ed alla propria famiglia un profitto derivante dall’illecita acquisizione delle disponibilità finanziarie della malcapitata. Inizialmente le fiamme gialle hanno dato esecuzione ad un primo provvedimento di sequestro preventivo, emesso d’urgenza dall’Autorità Giudiziaria, con lo scopo di “preservare” i beni mobili ed immobili della vittima. Tale provvedimento eseguito dai finanzieri ha permesso di tutelare 3 immobili del valore complessivo di 200 mila euro. Tuttavia, nel corso dell’esecuzione di tale attività, è stata rilevata l’esistenza di un libretto di risparmio, intestato alla signora anziana, completamente “svuotato” nel suo originario importo di 245 mila euro; gli immediati riscontri investigativi hanno permesso ai finanzieri di accertare che il denaro era già entrato nella disponibilità dell’indagato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *