Festa del Cioccolato
Flashnews: 20 novembre 2018
Canosa di Puglia: assalto a portavalori in autostrada

Nel primo pomeriggio. Chiuso il tratto per Cerignola est della A14


Regione Puglia, Asl Bari e gestione della colonia hanseniana

Struttura in territorio di Gioia del Colle

Di Nino Sangerardi:

A che punto è il rapporto tra Regione Puglia e la Colonia Hanseniana? Se ne scrive in un documento,luglio 2018,firmato dal Commissario straordinario dell’Asl Bari sulla “Ricognizione contabile del conguaglio a titolo di saldo dell’anno 2011 in merito alle attività svolte dall’Ente ecclesiastico Miulli”.
Struttura ubicata nei pressi di Gioia del Colle,gestita dall’Ospedale generale Francesco Miulli di Acquaviva delle Fonti,in un immobile proprietà della Regione Puglia il cui valore stimato è pari a 6.249.000,00 euro.
Le attività di assistenza offerte dal Miulli in favore dei pazienti colpiti dal morbo di Hansen(epidemiologica della lebbra) è regolata da una convenzione sottoscritta con la Regione, scadenza dicembre 2014.
Nell’anno 2011 la Giunta regionale pugliese delibera l’avvio del “procedimento, in autotutela, di revoca della convenzione firmata tra Regione e Miulli per l’amministrazione della Colonia Hanseniana di Gioia del Colle”. A partire da tale data ci sono state non poche riunioni e incontri tra Miulli,Regione e Asl Bari senza giungere ad una soluzione.
Comunque tra le parti risulta siglato un accordo che prevede il mantenimento della convenzione fino a dicembre 2015.
I vertici dell’Asl di Bari e provincia con nota del primo gennaio 2017 chiedono al competente Ufficio della Regione la convocazione di “ un tavolo urgente” per definire i rapporti contrattuali con l’Ente ecclesiastico Miulli.Richiesta rinnovata il giorno 26 febbraio 2018.
C’è stata una risposta? Non è dato sapere.
Nel frattempo si apprende che in data 4 giugno 2012 il Governatore dell’Ente ecclesiastico F.Miulli- Monsignor Mario Paciello Vescovo della Diocesi di Altamura Gravina Acquaviva delle Fonti- trasmette agli Uffici della Regione Puglia il bilancio gestionale,anno 2011,riferito a spese e opere sostenute dalla Colonia Hanseniana i cui costi ammontano a 5.481.585,37 euro.
Quest’ultimi sono suddivisi in questo modo:

acquisto beni,servizi e rimanenze euro 1.910.461,83

personale 2.444.034,76

spese generali 203.001,64

ammortamenti e oneri pluriennali 154.788,97

oneri finanziari e tributari 25.921,01

spesa indiretta 1.328.555,96.

Pertanto il Governatore del Miulli,il 12 dicembre 2012,informa che stante l’importo complessivo di 5.481.585,37 euro per l’anno 2011 la quota a carico della Regione Puglia è 5.367.741,52 euro.
Durante la prima settimana di marzo 2013 il Ministero della Salute invia alla Regione Puglia euro 3.797.962,84 per assistenza( dal 2002 al 2008) ai soggetti hanseniani e familiari. Il 10 ottobre 2013 la Giunta regionale pugliese ratifica l’intesa siglata con il Miulli,riferita agli anni 2013-2014-2015. Dentro il capitolo “Finanziamento funzioni assistenziali” ci sono le attività riguardanti la Colonia Hanseniana “… pari a 4.200.000,00 euro,su base annua suscettibili di rimodulazione”.
Il complesso residenziale Colonia Hanseniana è menzionato a pagina 29 della relazione firmata dal Commissario straordinario dei quattro Consorzi di bonifica pugliesi.
C’è scritto: “ Tra le utenze più significative dell’acquedotto si segnala la Colonia Hanseniana gestita dall’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti”. E niente di più.
La Provincia di Bari ultimamente ha rinnovato,su domanda dell’Ente ecclesiastico Miulli,per altri quattro anni l’autorizzazione allo scarico acque reflue,per un quantitativo di 25 mc/d rivenienti dall’impianto di depurazione a servizio della Casa di cura agricola per Hanseniani di Gioia del Colle,contrada Vallata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Struttura in territorio di Gioia del Colle

">