Foggia: dottoressa della guardia medica minacciata con un fucile

Il paziente non voleva essere portato all'ospedale

Il paziente, psicotico, non voleva essere portato all’ospedale. Lì, lo avrebbero sottoposto a cure. Ma l’uomo, a ogni costo, ha rifiutato. Al punto, ieri sera, di minacciare con un fucile la dottoressa della guardia medica. È successo a Foggia. In queste ore si susseguono le prese di posizione delle rappresentanze professionali, per evidenziare i pericoli nello svolgimento di questi lavori. Pericoli sottovalutati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *