Flashnews: 19 giugno 2018
Oria: furti di auto con il balletto e per il “cavallo di ritorno”, dieci arrestati NOMI

Accusa: macchine rubate nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto

Flashnews: 19 giugno 2018
Taranto: omicidio di Mario Reale e altri reati, sette arresti

Operazione della polizia. Contestazioni a vario titolo


Martina Franca: pedone investito da ubriaco alla guida, con patente falsa

Questa l'accusa nei confronti dell'automobilista. Indagini della polizia locale

Di seguito un comunicato diffuso dalla polizia locale di Martina Franca:

Giovedì 08 marzo, gli agenti del Nucleo Pronto Intervento ed Infortunistica Stradale del Comando Polizia Locale intervengono in via Sant’Eligio per la segnalazione dell’investimento di un pedone, giungono sul posto unitamente al 118 che prontamente presta le prime cure all’anziano investito. Il sinistro ha visto come attore un’autovettura Audi condotta da un uomo di nazionalità cinese, gli agenti compiono gli accertamenti di prassi notando atteggiamenti che fanno presumere l’assunzione di sostanze alcooliche da parte dell’automobilista. Avviano le procedure previste per Legge e dal referto medico legale riscontrano un grado alcoolemico ben al di sopra dei valori minimi previsti dal dettame normativo del Codice della Strada la cui violazione è perseguita penalmente. Il cinese fornisce inoltre la patente di guida agli agenti operanti i quali notano alcune anomalie che fanno sorgere dubbi circa la legittimità del documento. Con il coordinamento del Comandante Ten. Col. Egidio Zingarelli vengono eseguite verifiche più approfondite con l’utilizzo anche di strumentazione tecnica quale ad es. la lampada di Wood che sciolgono ogni dubbio confermando la contraffazione della patente. Il conducente, sentito il P.M. di turno, viene trasportato presso la Questura di Taranto ed ivi, tramite fotosegnalamento, si appura un’altra circostanza: la patente non solo è falsa ma riporta la foto del conducente e dei dati appartenenti ad altro soggetto, dati dei quali l’automobilista aveva fatto uso per declinare le sue generalità anche presso l’Ospedale Civile. Il documento è stato posto sotto sequestro ed il cittadino cinese LX è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i vari reati commessi nonché sanzionato per le varie violazioni amministrative accertate. Fortunatamente il pedone coinvolto nel sinistro ha riportato lievi lesioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *