Flashnews: 24 maggio 2018
Taranto: usura, arresti

Operazione dei carabinieri

Flashnews: 24 maggio 2018
Dodici rapine in quattro mesi ad attività commerciali del tarantino e del brindisino: due arrestati

Accusa nei confronti di pregiudicati di Oria e Latiano. I colpi a mano armata fino al mese scorso


Vieste, dopo la leggenda cantata al festival di Sanremo va alla borsa internazionale del turismo con il sindaco

Giuseppe Nobiletti raccoglie il successo del brano di Max Gazzè. Nella foto: a Milano, con i sindaci di Gallipoli e Monte Sant'Angelo e due assessori regionali della Puglia

Prima giornata della borsa internazionale del turismo, a Milano. La Puglia si gioca delle carte importantissime. Fra queste, ancora più dopo il festival di Sanremo, c’è Vieste. Il sindaco Giuseppe Nobiletti, che nella foto è il secondo da sinistra, porta anche il clamoroso successo della leggenda di Cristalda e Pizzomunno, cantata da Max Gazzè. Gallipoli (il sindaco Stefano Minerva accanto a Nobiletti) non è seconda a nessuno in tema di turismo balneare e divertimento, Monte Sant’Angelo (sindaco Pierpaolo D’Arienzo, primo a destra nella foto, accanto all’assessore Raffaele Piemontese) porta la tranquillità e la bellezza dei borghi dei monti dauni. Ma la Puglia, dal foggiano al Salento, può offrire ai turisti di tutto il mondo, praticamente di tutto.

Tweet di Raffaele Piemontese, assessore regionale della Puglia:

Qui Bit Milano Tre sindaci di città pugliesi riferimento nell’atlante del turismo mondiale: Stefano Minerva e Gallipoli, Giuseppe Nobiletti e Vieste, Pierpaolo d’Arienzo e Monte Sant’Angelo. E, al centro, l’assessora pugliese all’Industria turistica e culturale Loredana Capone.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *