CONFASI
Flashnews: 20 febbraio 2019
Taranto: incendio nella notte, distrutta auto

Via Nitti


Taranto: l’avvocato rinuncia. Oggi in carcere interrogatorio del 49enne che ha buttato giù dal balcone la figlia e accoltellato il figlio

La bambina di sei anni ha fatto registrare lievi miglioramenti ed è stata sottoposta a due interventi chirurgici ieri

Oggi il 49enne viene interrogato in carcere a Taranto dal giudice per le indagini preliminari. Ma senza il legale che aveva nominato. Nicola Cervellera ha rinunciato all’incarico. Sarà nominato un legale di ufficio.

L’uomo domenica pomeriggio ha dapprima accoltellato il figlio 14enne (quindici giorni la prognosi) e poi buttato giù dal balcone al terzo piano del palazzo nel quartiere Paolo VI, la figlia di sei anni. La bambina è in condizioni gravissime ma ieri ha dato impercettibili segni di miglioramento. Ieri pomeriggio è stata sottoposta a due interventi chirurgici, al cervello e all’addome, tecnicamente riusciti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La bambina di sei anni ha fatto registrare lievi miglioramenti ed è stata sottoposta a due interventi chirurgici ieri

">