Festival del Cabaret
Flashnews: 22 agosto 2018
Nubifragi nel tarantino “un disastro, vendemmia compromessa”

Confederazione agricoltori: devastati uliveti e vigneti La Regione si attivi subito per la stima dei danni


Bimbo di due anni rischia di soffocare con un chicco d’uva: salvato al “Vito Fazzi” di Lecce

L'altro ieri una bambina di due anni è morta a Taranto

Con un intervento in anestesia totale l’acino è stato estratto. Il bambino è stato salvato, grazie all’operazione effettuata all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il bimbo di due anni, figlio di una coppia di italiani residenti all’estero e in vacanza nel Salento, ha rischiato di soffocare a causa del chicco di uva. Purtroppo l’altro ieri, per il chicco d’uva, è morta Mariachiara Nigro, una bimba di due anni di Villa Castelli, poco dopo il ricovero al “Santissima Annunziata” di Taranto, nonostante l’impegno massimo di medici e soccorritori dopo l’accaduto in spiaggia a Marina di Lizzano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'altro ieri una bambina di due anni è morta a Taranto

">