Nuova costruzione
Flashnews: 23 marzo 2019
Giornate Fai di primavera, oggi e domani. Gli appuntamenti in Puglia

Ventisettesima edizione

Flashnews: 22 marzo 2019
Donato Zigrino di Martina Franca, tra i carabinieri che hanno sventato la strage del pullman a San Donato Milanese. Era al primo giorno di lavoro con i nuovi colleghi

Fra gli undici militari altri due pugliesi: Domenico Altamura di Ruvo di Puglia e Francesco Citarella di Bari


Ordine dei giornalisti della Puglia, i vincitori del premio “Michele Campione”

Oggi la cerimonia

Di seguito un comunicato diffuso dall’Ordine dei giornalisti della Puglia:

“La carta stampata è un bene culturale da preservare, è la stampa che rimane per sempre. Credo che le comunità abbiano bisogno dei giornali. Mi auguro che ci siano dei mecenati che investano nel giornalismo. Nel nostro settore, abbiamo bisogno di una svolta profonda, di nuovi maestri e di un nuovo modo per accedere alla professione. Solo istituzionalizzando la professione, con un corso scolastico di tre anni ed un praticantato di almeno un anno, faremo maggiore formazione deontologica mentre il mercato potrà fare la differenza sulle professionalità.”

Con queste parole nel segno della vertenza della Gazzetta del Mezzogiorno e della situazione attuale del mondo del giornalismo e dell’editoria, il presidente dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna ha aperto la XVI edizione del Premio Campione 2019, l’annuale premio “Giornalista di Puglia – Michele Campione”, che viene assegnato ai colleghi che nel 2018 hanno saputo meglio promuovere e valorizzare la professione giornalistica.

Anche il presidente Ricci ha ricordato la vertenza della Gazzetta esprimendo solidarietà a tutti i colleghi che hanno scioperato “ad oltranza per difendere la dignità di lavoratori e denunciare l’inerzia delle istituzioni, dello Stato che in un corto circuito legislativo non riesce a garantire il rispetto dei diritti di chi, è bene ricordarlo, in questa vicenda non è vittima della crisi generale dell’editoria, ma di un riflesso per vicende giudiziarie del suo editore. È un’edizione diversa perché, quest’anno, proviamo a cambiare il format: non vogliamo solo farvi conoscere i colleghi premiati, ma vogliamo farvi vedere anche i lavori che hanno permesso loro di essere premiati. Scopriremo così un singolare racconto del 2018, una sorta di numero unico della Puglia 2018, insomma una pagina di buon giornalismo nelle sue molteplici declinazioni: carta stampata, radio-tv, internet.”

Alla manifestazione, che si è svolta nel foyer del Teatro Petruzzelli di Bari, hanno partecipato il presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna ed il segretario dell’Ordine Guido D’Ubaldo, Piero Ricci, Presidente Regionale dell’Ordine dei Giornalisti, Silvio Maselli, assessore alle Culture del Comune di Bari, il sindaco Antonio Decaro, Mario Loizzo, Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Giuseppe Pirlo, proRettore dell’Università “Aldo Moro” di Bari, Angelo Giliberto, Presidente Regionale del Coni, Bepi Martellotta, presidente dell’Assostampa, e Raffaele Lorusso, neo rieletto Segretario Nazionale della Federazione della Stampa. La cerimonia di consegna è stata trasmessa quest’anno in diretta streaming sul sito dell’Ordine dei giornalisti della Puglia.

Dopo i saluti iniziali e la solidarietà alla Gazzetta, la cerimonia è proseguita con il riconoscimento alla carriera per Anna Dello Russo, giornalista barese e fashion blogger, esperta di moda, Editor at large e consulente creativa di Vogue Japan.

La collega ha sottolineato l’importanza di internet, che permette di non ragionare più come piccole realtà locali ma come una comunità globale, proprio perché il web permette di raggiungere e di essere raggiunti da tutti in ogni angolo del mondo. Agli studenti del Master, la Dello Russo ha spiegato che il mondo della moda è complesso e variegato e la strada è lunga e tortuosa per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ma conferma che per intraprendere la professione del giornalista è fondamentale studiare.

Per quanto riguarda le altre categorie in concorso, nel Settore Carta Stampata, il premio della Sezione Sport è stato assegnato a Patrizia Nettis (Gazzetta del Mezzogiorno), mentre ha ricevuto una segnalazione Filippo Fasano (Il biancorosso). Per la Sezione Cultura e Costume, il premio è stato assegnato ad Anna Puricella (La Repubblica), mentre ha ricevuto una segnalazione Onofrio Bruno Gazzetta del Mezzogiorno). Per la Sezione Cronaca, il premio è stato assegnato ad Angelo Rossano (Corriere del Mezzogiorno) ed ad Alessio Pignatelli (Nuovo Quotidiano di Lecce), mentre ha ricevuto una segnalazione Nicola Sammali (Quotidiano di Puglia) e Francesco Gioffredi (Quotidiano di Puglia).

Nel Settore Internet, il premio della Sezione Sport è stato assegnato a Gianvito Rutigliano (Repubblica TV) e Fabio Trallo (Cerignolaviva.it). Il premio della Sezione Cronaca è stato assegnato a Domenica Ruggiero (Media Report TV) e Savino Carbone (bitontotv.it), mentre hanno ricevuto una segnalazione Carlo Tesser (Repubblica TV), Paolo Ancora (Quotidiano di Puglia) e Massimiliano Dilettuso (bitontotv.it); mentre il premio Sezione Costume e Società è stato assegnato a Renato Brucoli (odisseo.it).

Nel Settore Radio e Televisioni, il premio della Sezione Cronaca è stato assegnato a Luciana Coluccello (MATRIX), mentre ha ricevuto una segnalazione Nicola Scaringi (RAI NEWS); il premio della Sezione Cultura e Costume è stato assegnato ad Antonio Procacci (Telenorba), mentre hanno ricevuto una segnalazione Nicole Cascione (TRM) e Maria Liuzzi (Telenorba). Il premio della Sezione Sport è stato assegnato a Giovanni Di Benedetto (Telenorba), mentre ha ricevuto una segnalazione Ludovico Fontana (RAI).

Per il Settore Fotografia, sono stati premiati Saverio De Giglio per la Sezione Sport, Marcello Carrozzo e Michele Piscitelli per la Sezione Cultura e Costume, ed Andrea Gabellone per la Sezione Cronaca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Oggi la cerimonia

">