Taras
Flashnews: 17 gennaio 2019
Bari-Putignano, capotreno aggredito “da un idiota senza biglietto”

Convoglio delle ferrovie sud est


Conte, per avere detto poche parole di umanità verso i migranti

Ce n'è anche per il pugliese premier

Innanzitutto la cronaca delle ultime ore. Salvini si è adeguato e i quindici migranti che arrivano in Italia sono ospitati a cura della Chiesa valdese. Conte ha avuto.la meglio sul cattivismo del suo vice.

Il pugliese presidente del Consiglio, da qui, non è stato trattato benissimo. Soprattutto perché non ha ancora ben capito, si pensa qui, che lui è il numero uno della compagnia e non può farsi scavalcare dai numeri due.

Intanto, per tanti tanti italiani, poiché il presidente del Consiglio capeggia un (per ora teorico) governo del cambiamento che ha fatto, ad esempio, del cattivismo verso i migranti una stella polare, bene Conte. Bravo. Eccetera.

Poi è successo l’altra sera che il pugliese presidente del Consiglio ha detto una parola di umanità verso quelle persone lasciate a vagare per settimane in mare. Una parola di umanità doverosa, neanche del tutto chiara e pure tardiva.

Nell’immagine ecco la reazione da parte di un cittadino.

In parte, gli amici di viaggio di Conte (a partire dai due più vicini) hanno fatto parecchie fortune politiche sulle affermazioni tali da fomentare odio. E Conte indirettamente ne ha tratto vantaggio. Ora inizia a toccare a lui? Conte sta facendo il suo ingresso nel club degli odiati, solo per avere detto qualche parola di umanità? Che almeno gli serva per capire in che contesto si trova.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ce n'è anche per il pugliese premier

">