Nuova costruzione
Flashnews: 25 maggio 2019
Mercatone Uno, chiuso per fallimento. In Puglia la crisi riguarda 256 lavoratori

Decisione del tribunale di Milano

Flashnews: 25 maggio 2019
Ginosa: mangiano funghi. Un ricoverato in rianimazione

Intossicati anche la moglie e il figlio


Il procuratore di Taranto all’antimafia parla anche dei microcriminali. Manduria lascia il segno

Carlo Maria Capristo nell'audizione della commissione parlamentare ha evidenziato la necessaria attenzione alle grandi masse di denaro pubblico in arrivo nel territorio

Carlo Maria Capristo, in un’audizione durata circa un’ora e mezza, ha parlato della prevenzione drl fenomeno mafioso. Ha detto di una situazione che di emergenza non è ma occorre tenere alta la guardia. Alla commissione parlamentare antimafia presente a Taranto, il procuratore della Repubblica ha evidenziato fra le cose di maggiore rilievo, la necessaria attenzione che andrà data all’arrivo di grandi quantità di denaro pubblico per il territorio.

Ma Captisto ha messo in risalto la necessità primaria di prevenzione: fronteggiare non le babygang che tali non vanno definite ma le autentiche bande di microcriminali. Perché se non fermati in tempo, quelli saranno i criminali del futuro. Il caso scandaloso di Manduria, della morte di Antonio Stano, ha lasciato un gran brutto segno.


allegro italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carlo Maria Capristo nell'audizione della commissione parlamentare ha evidenziato la necessaria attenzione alle grandi masse di denaro pubblico in arrivo nel territorio

">