CONFASI
Flashnews: 20 febbraio 2019
Le ruspe a Borgo Mezzanone, esercito e forze dell’ordine: giù la baraccopoli

Nota come "pista", luogo di malaffare e condizioni-limite di vita: sgombero dei circa duemila migranti


Lecce: arrestato un pm. Ai domiciliari il direttore generale Asl e altri due dirigenti

Inchiesta della procura di Potenza, ipotesi di corruzione con favori anche sessuali al magistrato Emilio Arnesano. Coinvolti anche due avvocati

Arrestato il pubblico ministero leccese Emilio Arnesano (foto home page tratta da tgnorba). Gli è stata anche sequestrata una barca da circa 18mila euro perché ritenuta frutto di corruzione.

Oltre all’arresto del pm, la procura di Potenza ha disposto i domiciliari per Ottavio Narracci, direttore generale Asl Lecce, per i dirigenti dell’azienda sanitaria locale leccese Giorgio Trianni e Giuseppe Rollo e per l’avvocatessa Benedetta Martina. Divieto di dimora per l’avvocato Salvatore Antonio Ciardo. L’accusa riguarda ipotesi di favori, anche sessuali, al giudice in cambio di provvedimenti giudiziari favorevoli.

Origine dell’indagine: una piscina abusiva, procedimento archiviato. La piscina era di un dirigente Asl, il pm era Arnesano. Anche altri casi contestati, fra cui quello riguardante sesso in cambio di favoritismi ad un’amica dell’avvocatessa, in sede di esame per l’abilitazione professionale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inchiesta della procura di Potenza, ipotesi di corruzione con favori anche sessuali al magistrato Emilio Arnesano. Coinvolti anche due avvocati

">