Flashnews: 15 dicembre 2017
Foggia, stazione: arrestato terrorista algerino

Yacine Gasry deve scontare quasi cinque anni di reclusione

Bari: Arca Puglia centrale, revocato l’incarico al direttore generale arrestato per corruzione

Inchiesta su ipotesi di tangenti, due imprenditori ai domiciliari come Sabino Lupelli

Stralci del comunicato diffuso da Giovanni Zichella, amministratore unico di Arca Puglia centrale:

“Le notizie di ipotesi di reato che investono la regolarità di alcuni appalti richiedono un’immediata verifica amministrativa interna che sarà portata alle estreme conseguenze, anche con revoca degli affidamenti”. “L’utilizzo di fondi pubblici per assicurare il bene casa ai cittadini meno abbienti rende intollerabile l’esistenza di casi di violazione della legge che possano avere avuto ripercussioni sui cittadini attraverso una riduzione quantitativa e qualitativa dei beni e servizi resi all’utenza”.
“L’Arca Puglia centrale si costituirà parte offesa nel giudizio e, se saranno accertati illeciti, chiederà un equo risarcimento danni per conto dei cittadini baresi assegnatari di alloggi di Edilizia residenziale pubblica”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *