Taras
Flashnews: 23 settembre 2018
San Giovanni Rotondo: la notte di san Pio

Cinquanta anni fa la morte del frate di Pietrelcina. Alle 2,32 commemorato il beato transito nella veglia celebrativa

Flashnews: 22 settembre 2018
Legge 104: Aeroporti di Puglia, cinque dipendenti rischiano il licenziamento

Secondo gli addebiti mossi a vario titolo erano in permesso, in spiaggia o al ristorante senza le persone da assistere


Elezioni politiche 2018: fra le tante promesse (anche false) chi parla di tutela del territorio?

Il richiamo di Enzo Boschi e il richiamo degli scienziati sulla necessità di fronteggiare il dissesto geologico

In questo periodo preelettorale l’Italia si scopre un Paese ricchissimo, a soldi. Si promettono riforme da miliardi di euro ciascuna, promesse irrealizzabili in alcuni casi (o tanti, o tutti) dagli asili nido alle pensioni. Cioè, dai piccoli agli anziani, tutti stanno meglio, a chiacchiere, in queste settimane.

Poi, arriva un richiamo degli scienziati. E poi arriva un tweet di Enzo Boschi, che è il riferimento da sempre dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Allega al suo tweet l’immagine che abbiamo tratto e che pubblichiamo. Illustra la situazione in tema di rischio-terremoti, dunque una parte consistente del rischio geologico, riguardante l’Italia. Nessuno è veramente al riparo, neanche la Puglia. Garantire benessere alle future generazioni è, innanzitutto, mettere in sicurezza l’Italia. Non dai migranti, fra cui ci sono persone per bene o meno esattamente come ce ne sono fra gli italiani. Sicurezza è mettere in sicurezza il territorio. Ma non ne parla praticamente nessuno. Non fa clamore, non interessa. Poi succedono i problemi, o i disastri, e allora un mare di parole di nuovo. Che penosa campagna elettorale, nei contenuti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il richiamo di Enzo Boschi e il richiamo degli scienziati sulla necessità di fronteggiare il dissesto geologico

">