Traffico di droga Puglia-Umbria: arrestati padre e figlio di Brindisi, un fasanese e un albanese

Sequestrati 53 chili di marijuana, operazione nei pressi di Perugia

Secondo l’accusa, nel parcheggio in cui è avvenuta l’operazione di polizia c’era l’acquirente della droga. Un albanese trapiantato in Umbria, noto alle forze dell’ordine per reati gravi in Puglia come il traffico di esseri umani e quello di stupefacenti. C’erano anche i due committenti del viaggio, padre e figlio brindisini, pure pregiudicati. E il corriere della droga, un fasanese pregiudicato anch’egli. I poliziotti, allertati del viaggio che il carico avrebbe compiuto tra Puglia e Umbria, si sono appostati nel parcheggio non lontano da Perugia e hanno compiuto l’operazione. I quattro sono stati arrestati e gli agenti della squadra mobile di Perugia, che hanno operato in collaborazione con i colleghi di Bologna, hanno sequestrato 53 chili di marijuana.

polizia casello autostrada

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *